Le proprietà benefiche dell’acido folico

0
0
L'Acido folico e i suoi benefici

L’acido folico, chiamato anche folina o vitamina B9 è conosciuto per il suo utilizzo in caso di anemia, ma grazie alle sue benefiche proprietà, può essere molto utile per tante altre problematiche.

L’acido folico grazie alle sue molteplici proprietà è molto utile nelle diverse fasi della nostra vita. Aiuta a produrre i globuli rossi, arricchisce le cellule neurali e il midollo osseo. E’ un supporto per la madre e il figlio e viene utilizzato in momenti delicati della vita dove soltanto l’alimentazione non è sufficiente.

Per capire meglio l’utilizzo dell’acido folico, dobbiamo prima conoscerlo meglio. In questo articolo vogliamo illustrare le caratteristiche dell’acido folico, informare chi non lo conosce, far sapere a cosa serve e perché è tanto consigliato dai medici.

Ecco quali segnali indicano che il nostro corpo ne necessità

  • Accade spesso di doverci fermare dopo aver svolto delle faccende domestiche anche leggere, perché ci sentiamo affaticate e soffriamo anche di tachicardia, quando facciamo le scale.
  • Il nostro colorito è pallido e soffriamo spesso di vertigini.
  • Non abbiamo la capacità di seguire un discorso continuo e notiamo perdita della memoria e mancanza di concentrazione.
  • Dopo pranzo abbiamo difficoltà digestiva, cefalea e nausea.
  • Abbiamo i capelli che cadono e le unghie fragili.

Quelli sopra elencati sono tanti campanelli d’allarme che ci devono far capire che qualcosa non sta andando bene perché mangiamo poco o male oppure stiamo facendo una dieta dimagrante sbagliata. In questi casi, è consigliato consultare il medico che con degli esami specifici, potrà andare all’origine del problema.

Con degli esami del sangue si può controllare l’emoglobina e, se i livelli sono bassi, è il momento di ricorrere a degli integratori vitaminici come l’acido folico e le vitamine del gruppo B.

In quali momenti della vita ne abbiamo più bisogno?

  • La donna in gravidanza e durante l’ allattamento deve assumere acido folico per la sua salute, ma anche per lo sviluppo del feto, prevenendo malformazioni e danni cerebro-spinali.
  • Durante la pubertà è importante avere i livelli ematici a posto perché con il ciclo mestruale e lo sviluppo fisico si tende ad essere anemici e in questi casi è bene integrare l’alimentazione con vitamine del gruppo B.
  • In menopausa e dopo gli anta il corpo perde tante sostanze e le ossa ne risentono e quindi l’acido folico è un sostegno fondamentale per l’organismo.

Vediamo di seguito i benefici dell’acido folico:

  1. Partendo dall’origine, l’acido folico assunto dalla madre, aiuta il normale sviluppo del feto durante la formazione del sistema nervoso, del cuore, del cranio e della colonna vertebrale, evitando aborto spontaneo e parto prematuro.
  2. Previene il processo di degenerazione maculare, le malattie cardiovascolari, l’ictus, la degenerazione neurale, responsabile del morbo di Parkinson e della demenza senile e i problemi legati allo scheletro e le ossa.
  3. Ossigena il sangue, migliorando la circolazione.
  4. Fronteggia i problemi di anemia causata dal cattivo funzionamento del midollo osseo.
  5. Previene i melanomi che colpiscono i fumatori.
  6. Contribuisce a normalizzare il ritmo sonno-sveglia e i disturbi causati da stress e ansia.

Se anche voi ritenete di poterne avere bisogno, fate i controlli del sangue e consultate il medico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here