Come utilizzare i carciofi per una cucina sana e gustosa

0
0
come pulire e cucinare ic arciofi

Il carciofo è una pianta molto apprezzata nella dieta mediterranea per le sue proprietà benefiche e si presta nella preparazione di svariati piatti molto appetitosi e sempre diversi. I carciofi sono delle verdure semplici e gustose che si possono utilizzare spesso, specialmente se si segue un regime alimentare sano e si intende perdere peso.

Ricco di proprietà nutrizionali, si consiglia l’utilizzo del carciofo per curare diverse patologie, ma vediamo meglio nel dettaglio:

  • Essendo un ottimo diuretico, se ne consiglia l’utilizzo a coloro che soffrono di ritenzione idrica.
  • Le fibre in esso contenute, le poche calorie e la quantità d’acqua, lo trovano un pasto indicato per coloro che soffrono di ipertensione e desiderano seguire una dieta ipocalorica.
  • E’ un antiossidante che contrasta le malattie cardiovascolari e arteriosclerotiche.
  • Ricco di vitamine del gruppo B e di minerali, è indicato nella dieta di coloro che soffrono di anemia.
  • Ha la capacità di contrastare i livelli di colesterolo e aiuta la degenerazione neurale come la demenza senile e l’Alzheimer.

Con i carciofi si possono preparare tanti primi piatti appetitosi e leggeri, si possono utilizzare come contorni e antipasti e si prestano benissimo anche come piatto unico, arricchendoli con formaggi e aromi vari. In questa guida desideriamo darvi degli utili suggerimenti per come utilizzare i carciofi in cucina.

Per preparare dei piatti davvero buoni, è importante scegliere con cura dei carciofi freschi, al momento dell’acquisto, e poi procedere con un’accurata pulitura.

Ecco come pulirli:

Dopo aver indossato dei guanti, iniziate ad eliminare le foglie esterne che sono più dure e con un coltello spellate il gambo e tagliate le punte. In base all’utilizzo che ne dovete fare, potete lasciare i carciofi interi o privarli completamente delle foglie e della barbetta interna, quindi vanno lavati in ammollo con acqua fredda; si consiglia di allargare prima le foglie. Prima di cuocere i carciofi, risciacquateli ancora con altra acqua.

Vediamo i mille modi in cui possiamo prepararli:

  1. I carciofi privati dalle foglie e ridotti al solo cuore interno, li possiamo tagliare a spicchi e lessare per la preparazione di risotti o aggiunti alle salse per dei primi piatti succulenti.
  2. Surgelati in sacchetti, li possiamo utilizzare ad ogni occasione per una cucina rapida e sempre diversa.
  3. Possiamo preparare delle frittate o delle polpette e anche frullarli e unirli ad altre verdure, per la preparazione di bevande dietetiche davvero salutari.
  4. Li possiamo preparare interi e riempirli di formaggi e carni.
  5. Aggiunti a crudo alle insalate sono davvero gustosi.
  6. Fritti, lessati e al forno sono una prelibatezza.
  7. Saltati in padella, possono accompagnare pesce e carne.

Ecco la ricetta di come prepararli ripieni:

  1. Dopo averli lavati, allargate le foglie dei carciofi e riempiteli di un trito di erba cipollina, sale e pepe e aggiungete a piacere formaggio pecorino in polvere o grana. A vostra scelta, potete aggiungere anche altre erbe come aglio e menta.
  2. Cuocete i carciofi in una pentola capiente, con abbondante acqua che li deve coprire fino a metà.
  3. Copriteli con un coperchio e lasciateli in cottura a fiamma vivace, fino a quando le foglie si possono staccare facilmente. Se occorre, aggiungete altra acqua alla pentola, che nel frattempo si sarà ridotta.
  4. Aggiungete un filo d’olio evo e servite.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here