Zucchero: Come sostituirlo con le alternative naturali

quali sono i dolcificanti naturali

Lo zucchero, è un ingrediente che quotidianamente e regolarmente, tutti noi siamo abituati a consumare.

Quello che non sapete, o che ignorate però, è che il classico zucchero bianco, non contiene affatto sostanze benefiche, per il nostro organismo, anzi!

Il suo consumo, limita l’assorbimento delle proprietà nutrizionali, contenute negli alimenti che mangiamo e questo accade perché lo zucchero “classico”, una volta ingerito, forma una patina bianca all’interno dello stomaco.

Diciamo che, purtroppo, provoca una situazione sfavorevole, perché come una “ventosa”, cattura le preziose sostanze che, per il benessere del corpo umano, sono essenziali.

Naturalmente per dolcificare i cibi, esistono molte alternative e in questa nuova guida, il team di ecomesifa.it, vi presenta alcune valide alternative naturali, per sostituire il classico zucchero raffinato.

Quelli che vi presentiamo di seguito, sono degli zuccheri “grezzi”, che contengono un elevato potere dolcificante e tante proprietà benefiche per la salute dell’organismo.

A questo punto, non ci resta che scoprire i loro nomi.

Le alternative naturali allo zucchero

Lo Zucchero di Canna Integrale: E’ uno dei più conosciuti sostituti del classico zucchero bianco. La sua consistenza è granulosa, il suo colore è marrone dorato ed ha un sapore molto leggero, che ricorda quello della liquirizia. Questo glucide, si estrae dal succo di canna ed è ricco di potassio e magnesio, vitamine e contiene pochissime calorie.

La Stevia: E’ povera di calorie e contiene una buona percentuale di saccarosio. Il suo potere dolcificante è molto elevato e anche in questo caso, il suo retrogusto somiglia alla liquirizia e al palato risulta intenso, ma per nulla fastidioso. Il consumo della stevia è adatto soprattutto alle persone diabetiche e a chi vuole mantenere il proprio peso corporeo sotto controllo.

Il Miele: Una valida alternativa allo zucchero raffinato, forse la più utilizzata. Il nostro consiglio è di preferire sempre quello biologico, perché vanta straordinarie proprietà antibatteriche, antibiotiche e in più, possiede una buona quantità di vitamina B6.

Il miele (biologico) contiene anche maltosio, glucosio, saccarosio, fruttosio e destrosio, che oltre a dolcificare i cibi, donano energia all’organismo.

Lo Xilitolo: si estrae dalla pianta della betulla e contiene una molecola di alcol. Per questo motivo, viene spesso conosciuto con il nome di zucchero di alcol. E’ un dolcificante naturale e inoltre, mantiene i denti sani e aiuta l’organismo ad assimilare il calcio.

lo xilitolo per dolcificare i cibi

Lo Sciroppo di Yacon: il suo sapore è molto particolare, fruttato e misto al caramello, al palato risulta essere abbastanza gradevole.

Questo sciroppo, contiene Frutto-oligosaccaridi, potenti dolcificanti che il sangue non assorbe, ma che sono un nostro alleato, perché nutrono la flora batterica (buona).

Lo Sciroppo d’Acero: contiene una buona quantità di saccarosio, potassio, calcio e vitamine del gruppo B. Questo dolcificante naturale, viene estratto dal liquido tessutale (linfa) della pianta dell’acero. E’ dolce e rappresenta una valida alternativa al consumo del classico zucchero bianco.

Lo Zucchero di cocco: viene estratto dai fiori della palma da cocco. Il suo gusto è intenso e fruttato, con un basso contenuto di saccarosio.

Questo dolcificante vanta eccellenti qualità nutrizionali, ed è una preziosa fonte di sali minerali, come lo zinco e il potassio.

La Melassa: è una sostanza, che deriva dallo zucchero di canna, ma può essere ottenuta anche dalla barbabietola. La versione biologica, non viene privata delle sue proprietà benefiche e di conseguenza non contiene sostanze chimiche.

Il suo potere dolcificante, è dovuto alla presenza del saccarosio, fruttosio e glucosio. In più la melassa, contiene delle sostanze molto importanti per la salute dell’organismo come sali minerali, vitamine e fibre.

Leggi Anche: Svegliarsi stanchi la mattina: trucchi per evitarlo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.