Una cena romantica e particolare

Avete invitato a cena una persona che vi interessa particolarmente e siete alla ricerca di qualche spunto su come organizzarsi in cucina, per rendere il tutto romantico ma anche un po’ diverso dal solito?

E allora qui vi proponiamo un’idea su una cena tipo, pensata per rendere speciale la serata.

Innanzitutto è bene chiarire una regola di base: non esagerare. Spesso l’ansia di avere dei buoni riscontri fa esagerare nella quantità di portate, nei condimenti, nell’adornare la tavola, invece il senso della misura è una qualità apprezzata che vi farà sentire a vostro agio.

Ecco qui il menù:

  • antipasto di asparagi, caprino e mandorle

Preparazione: lessare gli asparagi per circa venti minuti, in un’altra pentola fondere una noce di burro con del formaggio caprino, e quindi aggiungere due cucchiai di mandorle fresche. Disporre gli asparagi nel piatto e condirli e affiancarli dalla crema creata con burro, caprino e mandorle.

[asa2]B00C2F2GRQ[/asa2]

  • Primo piatto di calamarata con rucola e vongole

Preparazione: la calamarata è un tipo di pasta che va servita con del pesce, l’aggiunta della rucola darà quel pizzico di asprognolo che farà la differenza. In una pentola far rosolare aglio, olio e peperoncino, quando il liquido è caldo aggiungere le vongole (già lavate accuratamente prima), non appena le vongole cominciano a schiudersi versare la pasta che avrete fatto cuocere a parte e mescolare con delicatezza. Aggiungere a questo punto la rucola.

  • Secondo piatto di salmone scottato con semi di sesamo

Preparazione: questo piatto è davvero semplicissimo, infatti basta scottare il salmone (ovvero farlo cuocere un minuto per lato in una padella ben calda) e servirlo dopo una spolverata di semi di sesamo, limone, olio e un pizzo di pepe, eventualmente con un contorno di patate lesse.

  • Dessert, sorbetto di mandarino

Dopo una cena, abbastanza sofisticata, preparare un dolce troppo calorico e pesante, sarebbe un eccesso, invece questo sorbetto, fresco e delizioso sarà il completamento perfetto.

Preparazione: spremere il succo di un chilo di mandarini in una ciotola insieme alla buccia che avrete debitamente grattugiato, in un contenitore a parte far bollire acqua e zucchero per circa dieci minuti. Spegnere il fuoco, far raffreddare il composto e aggiungerci il succo di mandarino, la scorza grattugiata e il succo di mezzo limone, mescolare fino ad ottenere una sorta di sciroppo e tenere in congelatore per tre ore. Poi, con un mixer ad immersione rendere morbido e di consistenza propria di un sorbetto il composto ottenuto.

[asa2]B00MGADQOE[/asa2]

Tag:, , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares