Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Computer » Notebook » Trasformare tablet in laptop : Come fare

Trasformare tablet in laptop : Come fare

Se il tuo portatile smette di funzionare, devi comprarne uno nuovo, oppure trasformare il tuo tablet in laptop? Man mano che i tablet sono diventati più potenti, questa domanda si è fatta sempre più insistente.

trasformare tablet in laptop

Quindi in questo nuovo tutorial ti mostreremo come fare per trasformare il tablet che hai già in una valida alternativa al laptop. La differenza fondamentale tra a laptop e tablet è il modo in cui interagisci con essi. Con un tablet, tocchi e scorri, mentre con un computer portatile hai una tastiera e un mouse o un trackpad. Fortunatamente, aggiungere una tastiera e un mouse wireless ad un tablet è molto facile. Infatti, sia i dispositivi iPad che Android supportano la tecnologia Bluetooth da quando sono apparsi per la prima volta, quindi è da lì che inizieremo.

Trasformare il tablet in laptop

Naturalmente, come per tutte le guide basate su hardware che presentiamo, il risultato finale dipende in gran parte dall’età del dispositivo e del sistema operativo che si utilizza. Quindi, dove possibile, abbiamo cercato di assicurarci che le istruzioni che forniamo, funzionino su dispositivi fino a 5 anni di età.

Aggiungere una tastiera Bluetooth al tablet

Si può comprare una tastiera Bluetooth ad un prezzo relativamente basso. Amazon vende la tastiera portatile TeckNet a circa 20,00 euro (guardala su Amazon.it), che funziona sia con l’iPad che con i tablet Android. La batteria ha una durata di circa 200 ore con un tempo di standby di 200 giorni. Ha dimensioni abbastanza contenute, infatti misura 29x12x0,5 cm.

collegare tastiera a tablet

Bene, se stai usando un iPad, apri le Impostazioni e pigia su Bluetooth, quindi scorri fino alla parte inferiore dello schermo dove vedrai i nuovi dispositivi individuati dal tuo iPad. Ricorda che potrebbero volerci alcuni secondi per “trovare” la tastiera, quindi attendi un po’ e quando la tastiera bluetooth sar visualizzata nell’elenco, premi sul nome.

Se hai un tablet Android, il procedimento è praticamente lo stesso, apri Impostazioni, quindi tocca Bluetooth e, quando il tablet rileva la tastiera, pigia sul suo nome nell’elenco.

Comunque, sia che utilizzi Android che un iPad, sullo schermo del tablet verrà visualizzato un numero. Digita il numero che vedi sulla tastiera e premi il tasto Invio. Una volta digitato il numero, verrà autorizzata la connessione tra tablet e tastiera e potrai utilizzarla con le tue App.

Aggiungere un mouse Bluetooth al tablet

Sui tablet Android l’utilizzo di un mouse bluetooth è possibile dalla versione 3 del sistema operativo (chiamato Honeycomb) e il processo per aggiungere un mouse al tablet è molto simile a quello visto per la tastiera.

collegare un mouse al tablet

Accendi il mouse e apri le Impostazioni sul tablet, quindi tocca la sezione Bluetooth. Quando il mouse viene rilevato e mostrato nell’elenco dei dispositivi, pigia sul suo nome. Non è necessario inserire un codice per confermare l’accoppiamento perché non si ha modo di inserirlo.

Se hai uno dei primi iPad, potresti trovare difficile connettere un mouse. Questo perché gli iPad hanno iniziato a supportare l’utilizzo del mouse, solo da poco tempo. Quindi potresti collegare un mouse dai dispositivi rilasciati dal 2014, ma non, purtroppo, iPad 2 per esempio.

Il processo per associare il mouse Bluetooth al tuo iPad è lo stesso di descritto per Android, quindi apri le Impostazioni, pigia su Bluetooth e poi tocca il nome del mouse nell’elenco dei dispositivi rilevati. Dobbiamo però dire, che l’utilizzo di un mouse su iPadOS è molto diverso da come siamo abituati.

Connetti il tablet ad uno schermo

La fase finale della trasformazione del tablet in un computer portatile è la connessione ad uno schermo. Ovviamente, il tuo tablet è già uno schermo di per se, ma se devi lavorare con un file excel di grandi dimensioni, ad esempio, è utilissimo utilizzare uno schermo esterno.

Per tutti gli utenti di iPad che hanno possono sfruttare la porta HDMI della TV, è semplicissimo collegare l’iPad. Basta acquistare il Lightning di Apple a 39,99 euro, l’adattatore AV digitale che si collega alla porta di ricarica nella parte inferiore dell’iPad e converte la sua uscita in segnale video in modo da poter essere collegata alla porta HDMI della tv.

da tablet a tv

Se hai un tablet Android puoi fare lo stesso utilizzando Chromecast, il dongle di Google. Ti basterà collegarlo alla porta HDMI del tuo televisore e poi connetterlo alla stessa rete wireless del tablet, quindi scorri il dito verso il basso sullo schermo del tablet per aprire le impostazioni rapide di Android. Tra le varie icone troverai quella per trasmettere il segnale alla tv (un rettangolo con quello che sembra un Segnale Wi-Fi in un angolo). Toccalo e seleziona il dispositivo a cui si desidera inviare l’output dello schermo.

A nostro avviso, la connessione in modalità wireless è la soluzione più semplice su entrambe le piattaforme. Infatti, se il tablet utilizza la porta di uscita per la ricarica, puoi lavorare più a lungo. Se però hai un dispositivo Android con una porta USB-C e non hai un Chromecast, potresti acquistare un Adattatore USB-C – HDMI, sempre che il tuo tablet supporti HDMI Alt Mode.

Leggi Anche: Come posso vedere Mediaset Play su Smart TV?

Leggi Anche: Tastiera meccanica Aukey KM-G6 LED