Rimedi naturali per curare l’infiammazione del nervo sciatico

curare la lombosciatalgia

L’infiammazione del nervo sciatico è una condizione dolorosa di cui soffrono frequentemente sia uomini che donne e colpisce la schiena, impedendo il movimento fluido delle gambe.

Ci è capitato spesso di soffrire di nervo sciatico, specialmente in gravidanza e sicuramente è stato molto doloroso. Ne soffrono in molti, sia uomini che donne e colpisce molto spesso durante la stagione fredda. Vediamo insieme di cosa si tratta e perché ne soffre molta gente.

Che cos’è il nervo sciatico

Il nervo sciatico è uno dei grandi nervi del corpo che permette il movimento della gamba, dandole la forza necessaria. Parte dalla zona bassa della colonna vertebrale, attraversa i glutei e si estende lungo la gamba, per arrivare fino al piede.

Quando il nervo si infiamma, causa dei dolori che spesso possono essere scambiati per mal di schiena.

Come riconoscere allora quando si tratta d’ infiammazione del nervo sciatico e quali sono le cause?

Quando portiamo delle buste pesanti della spesa, o abbiamo fatto sforzi, come quello di tenere per lungo tempo in braccio un bambino, oppure anche dei movimenti bruschi, possiamo accusare un dolore acuto alla schiena che si estende alla gamba. Si tratta dell’infiammazione del nervo sciatico, che porta un fastidio anche al gluteo, un intorpidimento alla gamba fino ad avvertire anche dei crampi e il blocco dei muscoli. A volte si sentono al loro interno anche delle scosse e un indebolimento degli arti.

Cosa fare contro l’infiammazione del nervo sciatico.

  • Quando soffrite di dolori al nervo sciatico, per non peggiorare la situazione, è consigliato restare a riposo, distendendo le gambe, tenendole poggiate su un cuscino, fino a quando l’infiammazione si sarà attenuata.
  • Se la condizione perdura, è bene consultare il medico che saprà indirizzarvi meglio su come agire.
  • Delle sedute di fisioterapia, vi aiuteranno ad alleviare questo fastidioso disturbo. Di solito si tratta di applicazioni e massaggi periodici da fare almeno due volte all’anno.
  • Per ridurre i dolori del nervo sciatico, fate dell’esecizio fisico per migliorare la circolazione sanguigna. Stando in piedi, flettete il corpo sulle gambe e ripetete l’esercizio almeno 5 volte, oppure stando distesi, flettete le gambe una alla volta e poi insieme, fino al petto.
  • Durante il periodo invernale, copritevi bene, cercando di non esporre la schiena al freddo ed evitate gli sbalzi di temperatura.
  • Anche il sonno è un buon alleato per combattere contro crampi ed intorpidimento delle gambe. Dormire le ore necessarie è molto utile per farvi riacquistare il giusto riposo e se accompagnato con una tisana rilassante è anche meglio.

In questo articolo desideriamo darvi dei suggerimenti per alleviare il fastidio e curare l’infiammazione del nervo sciatico, ricorrendo a dei rimedi naturali.

Il peperoncino. Le sue proprietà antidolorifiche sono indicate a chi soffre spesso di dolori articolari e di sciatica. Si consiglia un’alimentazione ricca di peperoncino che aiuta il rilascio di endorfine che favoriscono la resistenza al dolore. Potete preparare anche un olio da applicare sulla zona dolente, in questo modo:

  • Macinate o tagliate finemente il peperoncino e mettetelo in un barattolo con l’olio.
  • Lasciatelo riposare per 4 giorni.
  • Filtrate l’olio e utilizzatelo per applicarlo sulla parte interessata, quindi coprite la zona con un panno caldo.

Lo zenzero. Lo zenzero ha proprietà antidolorifiche e antinfiammatorie che, in caso di problemi del nervo sciatico, possono alleviare notevolmente l’infiammazione. Potete creare un olio in questo modo:

  • Grattugiate la radice di zenzero e aggiungetelo all’olio di oliva.
  • Lasciatelo riposare in un ambiente buio, per una settimana.
  • Filtratelo ed utilizzatelo per massaggiare la parte interessata.

Il sale. Facendo un impacco con il sale grosso o il sale dell’Himalaya,  potete dare sollievo a quel fastidioso dolore sciatico, infatti i sali minerali contenuti nel sale vengono rilasciati nel nostro corpo, assorbendo l’umidità in eccesso, contenuta nelle ossa. Vediamo come preparare l’impacco:

  • In una padella antiaderente, versate due pugni di sale e lasciatelo scaldare.
  • Mettetelo in un sacchetto di stoffa e chiudetelo con un nastro.
  • Poggiatelo sulla parte dolente per tutto il tempo che volete.
  • Ripetete le applicazioni più volte alla settimana.

Approfittate di questi piccoli suggerimenti e ci auguriamo che ne trarrete beneficio.


Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares