Rimedi naturali contro il tartaro

combattere tartaro denti

Il tartaro, purtroppo, è uno dei peggiori nemici per la salute dei nostri denti e delle nostre gengive e risulta anche essere un grande problema anche a livello estetico. La sua formazione è causata dalla placca, che se non viene completamente rimossa dai denti, con il passare del tempo si trasforma appunto in tartaro, che provoca complicazioni più o meno gravi al benessere della bocca.

Per avere un sorriso bello e attraente ci vogliono denti curati e puliti, quindi la vostra prima attenzione per evitare la comparsa della placca, è adottare delle accortezze giornaliere. Dovete sapere che per migliorare la salute dei denti, dovete seguire un’alimentazione sana e il consiglio che possiamo darvi, è quello di evitare cibi troppo raffinati, alimenti ricchi di grassi dannosi e limitare il consumo eccessivo di prodotti che contengono un’elevata quantità di zuccheri.

Altri fattori che influiscono sulla bellezza dei denti sono il consumo di caffè in grande quantità, il fumare e avere una scorretta igiene orale. Tutte le cause elencate, portano inevitabilmente alla formazione del tartaro, ma non abbiate paura, il tartaro può essere contrastato con dei semplici rimedi naturali e in questa guida abbiamo pensato a voi, ed eccovi dei piccoli e preziosi consigli.

Il tartaro si può contrastare mangiando la giusta quantità di:

FRUTTA CON LA BUCCIA, mangiare con regolarità durante la giornata, frutti come le pere e le mele con tutta la buccia è un ottimo aiuto. La buccia delle frutta infatti, svolge la funzione di
uno scrub sulle gengive rimuovendo l’accumulo della placca e di conseguenza evita la formazione del tartaro.

VERDURA CRUDA, è particolarmente indicata l’insalata, perché durante la masticazione questo alimento rilascia delle sostanze essenziali che proteggono i denti eliminando tutte quelle
sostanze che sono la causa della formazione della placca e del tartaro.

DOLCIFICANTE, sostituire lo zucchero con l’utilizzo del dolcificante come la Stevia fa bene ai vostri denti, perché li mantiene sani ed elimina la formazione dei batteri dal cavo orale,
contrastando la comparsa del tartaro.

Il tartaro si può contrastare con i rimedi naturali:

L’OLIO DI GIRASOLE, grazie alle sue proprietà antibatteriche può essere utilizzato per effettuare degli sciacqui. Si può usare una volta a settimana e garantisce al cavo orale e ai denti
una buona pulizia e un’ottima prevenzione contro il tartaro.

IL CARBONE ATTIVO VEGETALE, si trova facilmente in commercio e risulta essere un valido rimedio naturale per combattere la formazione di questo problema. Va utilizzato mettendone una piccola quantità sullo spazzolino da denti, bisogna spazzolare in modo completo la dentatura per tre o quattro minuti. L’applicazione va ripetuta solo una volta al giorno, ogni tre settimane.

IL BICARBONATO DI SODIO, risulta essere un benefico aiuto contro la formazione del tartaro e batteri, ma va utilizzato non più di un paio di volte al mese, in modo da evitare di rovinare lo
smalto dei denti. In questo caso dovete metterne una quantità minima di bicarbonato sullo spazzolino e dovete spazzolare i vostri denti per qualche minuto. Ripetete questo trattamento non più di due volte al mese.

L’ACQUA OSSIGENATA, come per il bicarbonato va utilizzata senza esagerare, non più di due volte al mese, per evitare di danneggiare lo smalto dei denti. Bastano due o tre gocce di acqua
ossigenata sullo spazzolino per pulire completamente i denti ed evitare la formazione dei batteri.

Attenzione, questi rimedi naturali funzionano, ma non dimenticate di fare una visita di controllo dal vostro dentista almeno una volta l’anno.


Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares