Quanta RAM ho nel computer?

Se da un po’ di tempo ti sembra che il computer va lento e ci mette tempo per caricare giochi o programmi, forse è arrivato il momento di aumentare la memoria RAM.

In questo nuovo articolo, ti spieghiamo in modo facile, come sapere quanta memoria RAM ha il PC.

Cos’è la memoria RAM

La parola RAM è l’acronimo di Random Access Memory, cioè memoria ad accesso casuale ed è un tipo di “memoria veloce” che tutti i computer utilizzano per archiviare e recuperare i dati di cui hanno bisogno velocemente.

Per fare un paragone, potremmo descrivere la memoria RAM come una scrivania dove teniamo le cose di cui abbiamo bisogno spesso. Allo stesso modo, possiamo dire che il disco rigido, invece, è una sorta di archivio dove andare a pescare i documenti che usiamo raramente.

In poche parole, più RAM è installata sul computer (come una scrivania sempre più grande) e più programmi e processi si possono eseguire in breve tempo.

Se avete notato un rallentamento del computer mentre aprite file o avviate un videogioco, magari bisogna aumentare la RAM sul PC, ma prima di spendere dei soldi per comprare la memoria RAM, c’è da capire se effettivamente il problema è quello, oppure fareste meglio a comprare un nuovo disco SSD.

Capire quanta RAM c’è sul computer con Windows 10

Se utilizzi un computer con sistema operativo Windows 10 , sapere quanta RAM è installata è molto semplice.

1 – Cliccare sul menu Start, digitare la parola about e poi premere il pulsante Invio sulla tastiera.

2 – Si aprirà la finestra Informazioni sullo schermo, quindi scorrere verso il basso e alla sezione Specifiche dispositivo, leggere il numero di fianco alla dicitura RAM installata, quella è la dimensione della memoria RAM presente sul computer.

quanta ram ho sul computer

Scoprire i problemi di RAM con Gestione Risorse

Allora, diciamo subito che la memoria RAM necessaria sul computer, varia in base all’uso che se ne fa’.

In linea di massima, possiamo dire che 8 GigaByte di Ram vanno bene per un computer utilizzato soprattutto per programmi di videoscrittura, fogli di calcolo oppure per videogiochi che non richiedano particolari caratteristiche, mentre i computer di fascia alta, utilizzati per giocare o far girare software di disegno o altro necessitano come minimo di 16 GigaByte di memoria RAM.

Per scoprire se il tuo sistema è a corto di RAM durante l’uso quotidiano, puoi chiedere aiuto al Task Manager (gestione risorse).

1 – Quando vedi che il tuo PC inizia a mostrare strani rallentamenti, premere i tasti Ctrl + Maiusc + Esc sulla tastiera, in modo da avviare Gestione Risorse.

2 – A questo punto, cliccare sulla scheda Prestazioni nella parte superiore della finestra e quindi selezionare Memoria nella barra laterale sinistra per visualizzare il grafico riferito all’utilizzo della RAM al momento.

il pc usa tutta la ram

Se dal grafico risulta che la memoria RAM è completamente utilizzata durante le operazioni quotidiane, vuol dire che è ora di aumentare la memoria, se invece noti che sul sistema è ancora disponibile RAM da utilizzare, allora il rallentamento del computer è dovuto a qualche altro fattore, come magari virus e trojan.

Leggi Anche: Come velocizzare il computer con Windows 10