Siete Qui: eComesifa.it » Varie » Animali » Pet sitter: come trovarne subito uno bravo

Pet sitter: come trovarne subito uno bravo

Se hai cani o gatti, il pet sitter per te è irrinunciabile. A volte puoi delegare il ruolo di custode gratuito dei tuoi animali a parenti e amici, se sei fortunato. Ma se la necessità è frequente, oppure in caso di assenze improvvise o viaggi con i quattro zampe, occorre una figura di riferimento affidabile e disponibile.

Siccome vuoi certamente un gran bene al tuo animale, la preoccupazione è che il pet sitter sia amante degli animali oltre che capace. Ecco quindi una guida per aiutarti nella scelta di una persona della quale fidarti. Le soluzioni proposte possono andare bene anche nelle emergenze, quando il tempo stringe.

Trovare un pet sitter online

Sul web trovare un pet sitter è molto facile, ma non bisogna scegliere a caso. Tantomeno fidarsi di un’autodichiarazione di capacità, esperienza, amore degli animali, etc. Molto meglio cercare un dog sitter o un cat sitter con molti feedback positivi e che documenti il servizio durante il suo svolgimento con immagini o video. Come? Rivolgendoti a siti specializzati, fra i quali spiccano per serietà Pawshake e Dogalize.

Sul primo i pet sitter iscritti sono davvero moltissimi. Il motore di ricerca ti permette di impostare come parametri località e servizio richiesto: visite a domicilio, passeggiata per cani, pensione, etc. Cliccando sui nominativi che appaiono trovi una descrizione del dog o cat sitter, il tariffario, il calendario delle disponibilità e, se ha già lavorato su Pawshake, i feedback che ha ricevuto. Per contattarlo devi iscriverti al sito -esiste anche l’app per Android e Iphone-. Il servizio offerto da Pawshake è gratuito, paghi ovviamente la prestazione. Fra i vantaggi del portale ci sono la copertura assicurativa in caso d’infortuni del pet durante il servizio – specifiche sul sito – e la possibilità di un incontro preliminare gratuito con l’assistente scelto.

Su Dogalize ogni pet sitter disponibile lascia direttamente i suoi recapiti, quindi l’interazione è anche più rapida. I servizi disponibili, come suggerito dal nome del sito, vertono perlopiù sui cani, ma ci sono eccezioni. Anche qui trovi descrizioni, tariffari e immagini di chi si offre per la cura degli animali. A differenza di Pawshake però è più raro che i proprietari di pets lascino feedback. In compenso non occorre l’iscrizione: cliccando su mappe pet friendly nell’home page si apre un menu dove puoi scegliere fra i servizi quello di pet sitter.

il pet sitter

Altra soluzione online per pet sitter con referenze è Facebook. Eseguendo una ricerca per località, ad esempio pet sitter Roma, si aprono i risultati che ti mostrano chi offre questo servizio a Roma, ovviamente se ha pagina dedicata su Fb. Se l’attività è avviata, potrai vedere i feedback. Se sono molti, difficilmente si tratta di valutazioni “pilotate”, quindi puoi fidarti. Inoltre puoi rapidamente valutare se i servizi forniti sono in linea con le tue esigenze.

Trovare un pet sitter offline

Se devi trovare un pet sitter bravo ma il web non ha soddisfatto la tua ricerca ci sono le soluzioni offline. Come prima cosa puoi contattare il tuo veterinario, di solito ogni professionista conosce almeno 2-3 persone che fanno questo servizio, e, quel che è più importante, ne conosce la fama. Anche se ti trovi in vacanza con i pet puoi chiamare o presentarti dai veterinari di zona, ovviamente con la dovuta diplomazia perché non sono obbligati a fornirti nominativi.

baby sitter per animali

In mancanza di veterinari, oppure se la ricerca di pet sitter tramite i loro studi non ti ha fornito risultati soddisfacenti, puoi cercare i negozi per animali. Spesso fra i loro clienti abituali ci sono assistenti per pets, potresti essere fortunato. Altra alternativa, le associazioni animaliste o ambientaliste locali. In questo caso la garanzia di trovare un pet sitter amante degli animali dovrebbe essere al 100%.