Morte in culla: quali sono i fattori di rischio e come prevenirla

sids soffocamento neonati

Morte in culla: quali sono i fattori di rischio? E’ possibile prevenirla? Sì è possibile prevenire la SIDS (Sudden Infant Death Syndrome) basta sapere quali sono gli errori da non commettere.

E’ purtroppo il terrore dei genitori, ritrovarsi il figlio senza vita nella culla, vi spieghiamo come e perché si può evitare, cosa fare e cosa non fare.

Morte in culla: quali sono i fattori di rischio

Purtroppo un fattore di rischio è la cattiva informazione: la pubblicità in primis ci fornisce un’idea sbagliata di come si mette nella culla un neonato.

Biancheria scomposta, giocattoli, neonati a pancia in giù sono tutte scorrettezze che possono costare caro.

La rivista Pediatrics ha condotto una ricerca sulle inserzioni pubblicitarie dal 1992 ad oggi evidenziando gli errori degli spot che mostrano un’idea sbagliata e pericolosa di come i bambini debbano dormire nella culla.

Questi “errori” di per sé banali sono le cause primarie della SIDS, nel caso specifico: il posizionamento di paracolpi, di cuscini e di giocattoli, lenzuola libere che possono essere tirate sul viso dal bambino stesso causandone il soffocamento.

Gli altri fattori non inerenti a questi errori sono: fumo passivo, insufficienza respiratorie, uso di stupefacenti della madre in gravidanza, temperatura troppo alta della stanza, troppo abbigliamento o troppe coperte e prematurità.

Morte in culla: la prevenzione

Occorrente:

No, non vi serve altro. Niente paracolpi, peluche, ciuccio o altri oggetti.

Come prevenire la morte in culla:

  1. Braccia libere, il lenzuolo deve arrivare a metà del petto del bambino, se invece le braccia fossero coperte agitandosi nel sonno potrebbe coprirsi il viso
  2. Posizione supina, assolutamente il neonato non deve dormire prono
  3. Niente fumo in casa, non si fuma né in cucina né nella stanza del bambino ma esclusivamente all’esterno
  4. Il neonato non deve essere troppo coperto specialmente se accusa febbre
  5. Acquistate un materassino rigido, un materassino morbido difatti può causare sprofondamento e difficoltà respiratorie
  6. Non far addormentare il bambino con il ciuccio in bocca
  7. Non posizionare oggetti nella culla del bambino (niente peluche, paracolpi e cuscini) che possono causarne il soffocamento

Sono regole molto semplici da seguire rigorosamente e da diffondere per contrastare la morte in culla dei neonati.

Leggi Anche: Come arredare la stanza di un neonato


CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here