Siete Qui: eComesifa.it » Tech » La Pendrive non funziona, cosa fare?

La Pendrive non funziona, cosa fare?

Una Pendrive USB è un piccolo dispositivo che consente di archiviare file o addirittura di avviare un sistema operativo. Ma se la pendrive non funziona, non riesci a formattarla o è danneggiata, non gettarla immediatamente nella spazzatura perché potresti ancora ripararla.

Già il sistema operativo Microsoft Windows offre un paio di sistemi per risolvere i problemi della memoria USB ed è possibile recuperare i file all’interno della pendrive che credevi essere perduti per sempre. Ma grazie a MiniTool Partition Wizard riuscirai a scansionare e formattare tutte le tue chiavette USB con facilità.

MiniTool Partition Wizard, scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale, mette a disposizione degli utilissimi strumenti per la gestione delle partizioni del tuo PC, inclusi il ridimensionamento, la formattazione e la clonazione delle partizioni. Insomma, vale la pena provare questo software se sta cercando una valida alternativa agli strumenti messi a disposizione da Windows, oltretutto, questo programmino gratuito ha anche un opzione di recupero dati, quindi potresti riuscire a recuperare le partizioni danneggiate da hard disk o pendrive.

Cosa fare se la pendrive non funziona

1 – Se hai problemi con la chiavetta USB, la prima cosa da fare è controllare se è riconosciuta da Windows. Inserisci la pendrive in una porta USB libera del tuo computer, apri Esplora file e vai su Questo PC, fai clic con il tasto destro del mouse sulla unità pendrive che non funziona, quindi seleziona Proprietà dal menu che si apre sullo schermo e, nella finestra successiva seleziona la scheda Hardware. Da questa schermata puoi vedere se la chiavetta USB funziona correttamente o meno, controllando il suo “Stato dispositivo“.

proprietà pendrive usb

2 – La maggior parte dei problemi relativi alle pendrive si verifica perché Windows non riesce ad assegnare una lettera a questa unità usb. Per provare a risolvere questo problema, apri Esplora file, quindi Questo PC. A questo punto, devi cliccare sul pulsantino Gestisci che trovi nella barra multifunzione menu nella parte alta della finestra.

gestisci periferiche computer

Nella schermata che si apre sullo schermo, vai sul link Archiviazione e poi su Gestione disco. Se la pendrive USB funziona, verrà visualizzata qui anche se non viene visualizzata su Esplora file.

gestire pendrive rotta

3 – A questo punto, devi fare clic con il tasto destro del mouse sul nome della tua chiavetta USB che trovi nella parte inferiore dello schermo, seleziona la voce “Cambia lettera e percorso di unità” e cliccare sul pulsante Aggiungi. Puoi assegnare qualsiasi lettera di unità che non sia attualmente in uso. Con questa operazione si forza la visualizzazione dell’unità USB in Esplora file. Ti consigliamo di eseguire questa operazione una sola volta, in quanto il sistema operativo memorizza la lettera assegnata.

cambiare lettera unità usb che non funziona

4 – Se la tua chiavetta USB ancora non funziona, puoi provare ad avviarla dal Prompt dei comandi di Windows. Assicurati di aprire il prompt come amministratore e che la chiavetta USB sia già inserita nel PC. Una volta dentro il prompt dei comandi, digita diskpart e premi il tasto Invio sulla tastiera, poi digita list disk e premi nuovamente Invio. Verranno visualizzate tutte le unità attualmente collegate al computer. Assicurati di sapere quale, tra le unità numerate è la memoria USB che non funziona (è facilmente identificabile dalle sue dimensioni).

prompt dei comandi e pendrive

5 – Sempre nel prompt ora devi digitare la stringa select disk seguita dal numero corrispondente alla pendrive danneggiata, quindi premi Invio sulla tastiera. Fai attenzione a non digitare il numero relativo al disco rigido perché questo potresti cancellare tutto il contenuto del computer. Una volta premuto Invio, vedrai nel prompt la dicitura “Il disco attualmente selezionato è il disco [numero]”. Ora devi digitare il comando clean in modo che il computer pulisca completamente l’unità USB non funzionante. Alla fine del processo, ti verrà confermato il completamento di pulizia della pendrive.

pendrive vuota

6 – Dopo la pulizia, è necessario assicurarsi che il computer riesca a “vedere” la tua chiavetta usb. Prova a seguire i passaggi 2 e 3 descritti in precedenza. Una volta individuata la pendrive, fai clic con il tasto destro del mouse sull’unità USB e seleziona l’opzione Nuovo volume semplice per iniziare la procedura guidata. Quando ti viene richiesto Determina la dimensione del disco (in MB) fai clic su Avanti. Ora clicca su Assegna quanto segue lettera di unità e, nel menu a discesa, seleziona una lettera di unità non utilizzata da nessun’altra unità del tuo computer. Alla schermata successiva, scegli di formattare la partizione, poi fai clic sul pulsante Avanti, quindi sul pulsante Fine.

7 – A questo punto la tua chiavetta USB dovrebbe essere visibile nella finestra Esplora file (dovrebbe essere denominata Nuovo volume e presentare la lettera di unità che hai scelto in precedenza). Ora, puoi utilizzare il programma gratuito MiniTool Partition Wizard scaricato in precedenza per scansionare e gestire la tua chiavetta USB, riportandola alla condizione originale.

8 – Scarica, installa e lancia Partition Wizard. Nella schermata principale, seleziona Recupero Partizione e nella finestra successiva fai clic sul pulsante Avanti per iniziare la procedura guidata.

recuperare dati da pedrive

Seleziona la tua Pendrive USB (di solito è sotto il disco rigido), quindi premi ancora Avanti. Sotto Intervallo di scansione, selezionare Disco Intero, quindi fai clic su Avanti. Per quanto riguarda il metodo di scansione, scegli Scansione completa e aspetta che il software esegua la scansione del dispositivo.

scansione pendrive usb

9 – Una volta completata la scansione, puoi fare doppio clic sul dispositivo per visualizzare i dati memorizzati su di esso. Se clicchi sul pulsante Indietro, è possibile ripetere la scansione del dispositivo. Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, puoi cliccare su Fine. In caso di problemi, puoi provare a cliccare sul pulsante Recupero dati e poi nel menu a discesa, selezionare la tua chiavetta dall’elenco delle unità e poi fare clic su Scansione.

Leggi Anche: Chiavetta Usb per espandere la memoria di iPhone e iPad

Leggi Anche: Come formattare una chiavetta USB che funziona male