Kona – La Recensione

la recensione di kona

Kona è il nuovo videogioco sviluppato da Parabole, disponibile per PC, Xbox One, PlayStation 4 e da pochissimo anche per Nintendo Switch, proponendo gli stessi contenuti con cui i giocatori appassionati avevano fatto la loro esperienza sulle altre piattaforme.

Una menzione particolare merita la versione per Switch, infatti, l’avventura proposta in Kona, sulla nuova console Nintendo, sembra integrarsi perfettamente ed è capace di rivelarsi molto intrigante.

Per questo motivo, i videogiocatori, potrebbero trarre un’esperienza di gioco particolarmente affascinante, a cui non sarebbe facile rinunciare.

Ma andiamo più in fondo ed esaminiamo le caratteristiche di Kona in modo più dettagliato.

La trama di Kona

Tutto il videogioco è accompagnato da alcuni temi di sottofondo, che contribuiscono a creare un’atmosfera a dir poco originale. Dominano la suspance e il mistero, con toni thriller che difficilmente il giocatore potrà dimenticare.

L’avventura di Kona, è ambientata in Canada e la struttura narrativa è basata su quella tipica dei migliori romanzi giallo.

Tutta l’azione di gioco, inizia con un omicidio e ad indagare sul delitto si trova Carl Faubert, un investigatore privato che è stato assunto per risolvere il caso e scoprire cosa si nasconde dietro alcuni atti vandalici.

Ad assumere l’investigatore Faubert, è stato un noto industriale, Hamilton. Una volta arrivato a destinazione, il protagonista si ritrova proprio di fronte al cadavere di Hamilton e a questo punto, inizia l’avventura del protagonista, che si ritroverà ad indagare sulle ragioni dell’omicidio, dovendosi districare tra luoghi gelidi, casolari abbandonati, tormente di neve e dimensioni che per molti versi ricordano quella tipica di un sogno.

Il personaggio che guiderete nell’indagine, dovrà districarsi tra enigmi e ricerca di prove e oggetti immerso in un ambientazione di gioco notevole.

L’investigatore si ritroverà molto spesso ad essere davvero a rischio, sia fisicamente che mentalmente, ma grazie all’aiuto di alcuni strumenti che troverete in giro, riuscirà sempre a cavarsela.

kona avventura grafica

Le meccaniche di gioco

Le meccaniche di gioco di Kona, presentano una struttura generale compatta e apprezzabile, ci sono tutte le premesse per riuscire a configurare un’esperienza di gioco che possa armonizzarsi perfettamente con la natura ibrida della console di Nintendo.

Alcuni  utenti però, hanno fatto notare che sul fronte tecnico, certamente la casa di produzione Parabole poteva anche dare qualche cosa di più.

Cosa ci piace

Il gioco è veramente ottimo, perché la sua trama risulta particolarmente coinvolgente e le atmosfere ricreate nell’esperienza videoludica hanno tutte le carte in regola per stupire i giocatori.

Buono anche il comparto sonoro, con effetti ben realizzati. Nota positiva anche il prezzo, che si aggira intorno ai 19,00 euro.

Cosa non ci piace

Parabole, avrebbe potuto impegnarsi di più nel creare un finale meno sbrigativo. Migliorabili anche i livelli dei dettagli soprattutto per quanto riguarda gli interni degli edifici.

In conclusione

Kona propone un’esperienza di gioco capace di lasciare soddisfatti quei giocatori che amano il mistero e il thriller.

La struttura narrativa è davvero l’elemento di punta di questo videogioco, che non manca di essere basato su una varietà di elementi con l’introduzione di meccaniche anche survival.

Leggi Anche: Dynasty Warriors 9 – La Recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.