Halloween: come fare il pane dei morti, o dei santi

Il Pane dei morti è un dolce tipico dell’ Italia settentrionale che in alcune regioni è chiamato anche Pane dei Santi.

Tradizionalmente si prepara nel periodo della ricorrenza dei defunti ed è un dolce che si conserva per molti giorni.

Una vera squisitezza, è un pane ricco di frutta secca e molto profumato.

Ingredienti per 4 persone:

  • farina 120 g
  • 2 albumi
  • 1 cucchiaio di burro
  • un po’ di vino
  • uvetta 120 g
  • pinoli 50 g
  • mandorle pelate 50 g
  • noci 20 g
  • 1 confezione di savoiardi da 250 g
  • zucchero 120 g
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • un po’ di cannella

Come si prepara:

  1. Innanzitutto bisogna mettere in ammollo l’uvetta in una tazza di acqua tiepida, in seguito bisogna risciacquarla e asciugarla.
  2. In seguito triturate tutta la frutta secca contemporaneamente in maniera molto fine .
  3. Frantumate i savoiardi e trasformateli in farina, in una scodella abbastanza larga.
  4. Mischiate la farina, lo zucchero il lievito e tutta la frutta secca.
  5. Montate a neve gli albumi con una frusta elettrica e combinateli alla farina.
  6. Mescolate per incorporate gli ingredienti, immettendo un po’ di vino nella quantità sufficiente a rendere l’impasto compatto, leggero e morbido.
  7. Il composto deve essere lavorato per quantomeno 10 minuti, dopo spostatelo sul piano da lavoro infarinato per dargli la struttura di un filoncino piuttosto gonfio.
  8. Spalmate di burro la placca da forno, o invece rivestite di carta forno la placca per il forno.
  9. Mettete sopra lo sfilatino un po’ di frutta secca tritata e farina e infornate a 180° per 30 minuti.
  10. Quando sarà cotto, togliete dal forno il pane dei morti e spruzzate con zucchero a velo e cannella.

Leggi Anche: Come fare i muffin stregati

Halloween: come fare il pane dei morti, o dei santi ultima modifica: 2014-10-02T17:19:22+00:00 da rugiadagelida

Ultimo aggiornamento 2017-09-22 at 09:33 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here