Dolce natalizio: semifreddo di pandoro

L’atmosfera natalizia mette tutti di buonumore, ma c’è una parte della festa che risulta essere particolarmente golosa. Questo angolo dei festeggiamenti, comprende l’immancabile presenza di dolci buoni e sfiziosi.

Avete voglia di preparare un dolce fatto in casa utilizzando il pandoro? L’idea sta stuzzicando il vostro palato? Allora allacciate il grembiule da cucina, perché in questo nuovo articolo vi spieghiamo come preparare il semifreddo di pandoro.

La preparazione è semplicissima e in pochi minuti preparerete un delizioso dolce natalizio. La sua bontà è pronta a soddisfare voi e tutti i vostri invitati.

Bene, in questo articolo, vi illustriamo la ricetta con gli ingredienti occorrenti e il facile procedimento, per preparare il semifreddo di pandoro.

Semifreddo di pandoro: la ricetta 

Le dosi indicate sono per 8 persone. Importante è fare le dovute proporzioni, calcolando sempre il numero delle persone che si hanno a tavola.

Per la preparazione vi occorrono:

  • Sbattitore elettrico (lo trovate in offerta su Amazon.it)
  • Frullatore
  • Tegame in vetro rettangolare
  • Grattugia
  • Pellicola trasparente per alimenti
  • 1 pandoro
  • 400 ml di panna fresca da montare (liquida)
  • 200 gr di mascarpone
  • 6 cucchiai di crema al whisky
  • 4 cucchiaio di zucchero a velo

Per decorare:

  • 150 gr di cioccolato fondente
  • Frutta secca (5 noci 5 e nocciole)

ricette con pandoro

Come preparare il semifreddo di pandoro:

1. Per prima cosa, bisogna montare la panna a neve utilizzando un comodo sbattitore elettrico. La dose da montare è di 300 ml, perché la restante parte (100 ml), deve essere unita alla preparazione. Una volta montata, conservare in frigorifero.

2. Bene, continuando, bisogna prendere il pandoro e con un coltello dalla lama liscia, dovete tagliare il dolce a fette, lasciando da parte 2 porzioni spesse circa 3 cm.

3. Sbriciolare con le mani le fette di pandoro e spostare la “polvere” ottenuta nel frullatore.

4. Unire le quantità indicate di panna fresca (100 ml), crema di whisky, zucchero a velo e mascarpone e con il frullatore, frullare fino ad ottenere una pasta dalla consistenza soffice e velluta.

5. A questo punto, tagliare le 2 fette di pandoro (che avevamo lasciato da parte) a dadini e distribuirle sul fondo di un tegame in vetro.

6. Versare la crema “golosa” nel tegame e con un mestolo in legno spalmare e rendere il tutto abbastanza omogeneo.

7. E’ arrivato il momento di decorare il nostro semifreddo di pandoro. Prendere la panna montata dal frigo e con un cucchiaio, guarnire la parte superiore del dolce.

8. Per completare la decorazione, prendere una grattugia e grattugiare il cioccolato fondente, le noci e le nocciole.

9. Applicare sulla “bocca” del piatto in vetro, la pellicola trasparente da cucina e conservare il dolce in freezer per circa 2/3 ore, prima di servire.

Il semifreddo di pandoro è pronto, vediamo qualche consiglio e la modalità corretta, per conservare il nostro “dolce freddo per Natale“.

Consigli e conservazione:

  • Servire il semifreddo agli ospiti, togliendo il dolce dal freezer almeno 10 minuti prima.
  • Il nostro dolce natalizio, conservato nel freezer, non corre il rischio di congelarsi perché la presenza della crema di whisky, evita questo fenomeno.
  • Per quanto riguarda la conservazione, noi vi consigliamo di consumare il “prodotto” entro e non oltre 4/5 giorni dalla data di preparazione.

A Natale, i dolci sono un piacevole “obbligo” al quale non si può assolutamente rinunciare.
Buon semifreddo di pandoro a tutti voi e alla fine, non dimenticate di “leccarvi i baffi”.

Leggi Anche: Come fare il panettone a casa