Cuffie Yamaha HPH-MT8 ecco la recensione

recensione delle cuffie yamaha mt8

Le cuffie prodotte da Yamaha, sono pensate per i professionisti e gli appassionati del sound che non vogliono spendere una fortuna.

Le Yamaha HPH-MT8 hanno un design classico e delle linee pulite, ma con queste cuffie, potrete ascoltare la vostra musica al massimo, senza interferenze con l’esterno.

La confezione

Allora, le HPH-MT8, sono vendute in una classica scatola di cartone bianca e aprendo la confezione, insieme alle cuffie, Yamaha ci da in dotazione due connettori audio, uno da 3,5 mm e uno da 2,5 mm, un cavo da 1,5 metri e uno da 3 metri.

In più, trovate un adattatore placcato in oro, la custodia delle cuffie e anche un manuale di istruzioni, che non serve praticamente a nulla però.

Caratteristiche delle cuffie

Come abbiamo detto in precedenza, il design è abbastanza classico, unico elemento di design, sono i loghi metallizzati sugli auricolari.

Naturalmente, la priorità degli sviluppatori Yamaha era sicuramente il confort e dobbiamo dire che hanno fatto un ottimo lavoro, rendendo le cuffie HPH-MT8 molto comode, ideali per lunghi periodi di ascolto.

Anche il doppio cavo di diverse lunghezze, a nostro avviso è una mossa indovinata. Infatti si potrà scegliere la lunghezza del cavo in base all’utilizzo, così da non dover sbrogliare il cavo lungo continuamente.

Prestazioni

Le cuffie Yamaha, trasmettono un suono fantastico, con dei bassi distinti e precisi. A nostro giudizio, le MT8, sono le cuffie ideali per ascoltare la musica rock o acustica, in quanto riuscirete a distinguere il suono dei vari strumenti in moto nitido.

Speriamo di trovarle presto sul mercato italiano, intanto potete provare le Yamaha HPH-MT7, sorelle minori delle MT8.

Leggi Anche: Come copiare la musica da YouTube su un CD

Cuffie Yamaha HPH-MT8 ecco la recensione ultima modifica: 2017-08-23T20:36:35+00:00 da eComesifa.it
RASSEGNA PANORAMICA
Isolamento Acustico
Design
Comodità
Suono
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here