Siete Qui: eComesifa.it » Salute » Cromoterapia cos’è e come funziona

Cromoterapia cos’è e come funziona

La cromoterapia è una tecnica che sfrutta i colori che ottenere risultati per il corpo e la mente dell’uomo, per riequilibrare la psiche, ristabilire le emozioni e via dicendo.

I colori incidono fortemente sui sentimenti e sulle decisioni delle persone, fateci caso.

Come funziona

Il nostro cervello è molto attento ai colori ed assorbe le irradiazioni luminose: attraverso i cibi, i materiali, i bagni di luce, gli abiti etc.

Una delle tecniche più usate è la doccia: ovvero dei led che sono direttamente applicati all’interno del soffione della doccia e riesce a far diventare il soffione una sorta di mezzo per trasmettere luce e colori, si usa il colore di cui si necessita in quel momento o in quel periodo.

La cromoterapia è soprattutto utile in caso di malattie psicosomatiche e comporta qualche giovamento per ansia, stress, depressione, debolezza fisica e mentale, deficit immunitari, dolori e spasmi localizzati.

trattamento con cromoterapia

I trattamenti con fasci luminosi solitamente prevedono 3 livelli:

  1. Trattamento fisico, su una zona del corpo dolorante, infetta o traumatizzata, per risolvere problemi cutanei o reumatologici;
  2. Trattamento oculare, è un trattamento di regolazione centrale che stimola sia il corpo che la mente. Il colore viene infatti avvertito mediante le palpebre come luce solare e influenza la psiche del paziente, ottimo in caso di stanchezza, stress e disturbi del sonno;
  3. Trattamento agopunturale, sui punti di agopuntura, è mirato ad alcuni organi, e serve per ricaricare e guarire naturalmente i malanni del corpo.

I colori nella cromoterapia

  • Il rosso: ha un’energia particolarmente intensa, aumenta i battiti del cuore e migliora la circolazione sanguigna, incrementa anche la frequenza del respiro e la pressione arteriosa, riuscendo a trasmettere adeguati stimoli al sistema nervoso e ghiandolare, oltre che al fegato e ai nervi sensitivi.
  • L’arancione: stimola la tiroide e regolarizza la funzione svolta dalla milza è inoltre rasserenante ed allegro.
  • Il giallo: aumenta il tono neuro-muscolare, aumenta la prontezza di riflessi, migliora la digestione, svolge un’attività purificatoria sull’intestino.
  • Il verde: regala un senso di beneficio generale al corpo, riequilibrando le sue funzioni, ma al contempo sedando il sistema nervoso ed è adatto a chi soffre di ansia, insonnia e irritabilità.
  • Il blu: aiuta l’organismo a stimolare il sistema parasimpatico, abbassa la pressione ed anche il ritmo del cuore e della respirazione. Ha un effetto benefico sullo stress e sull’agitazione.
  • L’indaco: ideale per il trattamento di disturbi che vanno a colpire gli organi sensoriali, come naso, orecchie e occhi.
  • Il viola: ha proprietà benefiche sulla produzione dei globuli bianchi, ma anche sulla formazione osteo-scheletrica. Aiuta a curare sciatalgie e nevralgie, così come per contrastare eczemi, acne e psoriasi.
cromoterapia benefici

Come si svolgono le sedute di cromoterapia

Innanzitutto il medico prende informazioni sul paziente, sulla patologia da curare, sulla sua storia medica e sui possibili trattamenti in corso.

Ogni sessione può durare fino a 50 minuti. Il dottore identifica il ‘tipo’ cromatico della patologia da curare (se si tratta di una patologia considerata ‘fredda’, ovvero della mente, si usano filtri per far passare i colori rossi e poi verdi; al contrario in caso di patologia ‘calda’, stress e iperazione, vanno usati filtri dell’arancione e poi del blu) quindi il medico fa in modo che il fascio di luce colpisca le zone interessate.

Per trattamenti generalizzati si usano ‘lettini’ o ‘docce’ luminose

Come fare la cromoterapia in casa

Potete acquistare soffioni con i led ed arredare le stanze in modo che i colori influiscano sul vostro umore: blu contro lo stress, verde per il relax, rosso e giallo per l’energia, viola per la concentrazione e arancione per la creatività.

Leggi Anche: Come combattere ansia e stress