Cosa mettere nella calza della Befana

Trascorse le vacanze natalizie e il Capodanno, non ci resta che celebrare il giorno dell’Epifania prima del rientro a scuola o a lavoro. Proprio perché si tratta dell’ultima festa prima del ritorno al dovere, dobbiamo impegnarci affinché risulti la più dolce e la più indimenticabile sia per i grandi che naturalmente per i piccini.

E’ consuetudine, il sei di gennaio, riempire una calza di stoffa, da far trovare appesa al camino ai propri parenti, che rimarranno stupiti e deliziati dall’abbondanza di dolciumi al suo interno. A questo proposito abbiamo scelto di fornirvi una semplice guida, che vi spiegherà cosa mettere nella calza della Befana.

Ecco qualche idea per la calza della befana

1) Assolutamente immancabili nella calza della Befana sono naturalmente i dolci a base di cioccolato: praline con dentro nocciole e mandarle, barrette di cioccolato al latte, fondente o bianco, ovetti con dentro delle sorprese, soldini finti di cioccolato e chi più ne ha più ne metta.

2) Anche la presenza delle caramelle è ovviamente da non sottovalutare. Ne esistono di ogni tipo, da quelle classiche a quelle a forma di tagliatelle salate, dai lecca lecca agli orsetti colorati. Sbizzarritevi nella scelta delle caramelle anche a seconda dei gusti di chi riceverà il regalo.

3) Se volete prendere in giro la persona alla quale la calza è destinata, potete inserire all’interno della calza della Befana un mucchio di carbonella, che, attenzione, non è quella che si utilizza per accendere il fuoco, ma quella alimentare e molto zuccherata.

4) Anche le gomme da masticare sono un’ottima scelta di dolciumi da inserire nella calza della Befana: esistono, ad esempio, quelle caramelle colorate a forma circolare, che una volta masticate si trasformano in dolcissime gomme da masticare.

Recatevi presso un rivenditore di dolciumi o in un semplice supermercato e sbizzarritevi nella scelta di caramelle, cioccolatini, carbonella e gomme da masticare, tenendo conto dei gusti della persona alla quale la calza della Befana è destinata.


Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares