Siete Qui: eComesifa.it » Casa » Conservare succhi di frutta fatti in casa

Conservare succhi di frutta fatti in casa

I succhi di frutta fatti in casa sono bevande fresche e nutrienti consigliate dagli esperti per sostituire quelli che invece si acquistano già pronti, troppo spesso sottoposti a una cattiva conservazione,ricchi di conservanti e zuccheri.

Basta avere in casa un buon frullatore (cercatelo su Amazon.it) per creare squisiti succhi a base di frutta.

Scegliete sempre la frutta di stagione per dar vita alle vostre bevande naturali, così potrete fare il pieno di vitamine e nutrienti che vi aiuteranno anche a mantenere alto il sistema immunitario.

C’è solo un piccolo problema. La maggior parte di voi probabilmente non sa come conservare i succhi di frutta fatti in casa e così.

Preferite farli giorno per giorno ma spesso, a causa del poco tempo a disposizione, vi trovate ad acquistarne di già pronti mandando così all’aria tutti i vostri buoni propositi.

Il fatto che i succhi fatti in casa sono privi di conservanti è ovviamente positivo, ma dall’altra parte necessitano di alcuni metodi di conservazione particolari e mirati.

Conservare succhi di frutta per un mese

Se volete prepararvi delle scorte di succhi di frutta fatti in casa, potete utilizzare la tecnica del sottovuoto. In questo modo avrete tempo di consumarli entro un mese.

Per prima cosa dovete sterilizzare la bottiglie in vetro, asciugarle nel forno e dopo versarci dentro il vostro succo.

A questo punto tappatele e capovolgetele. Prima di consumare il succo, agitatelo bene. Prima di berlo comunque fate sempre molta attenzione che la bevanda sia sempre in buono stato.

Ricordatevi che la tecnica del sottovuoto fatto in casa potrebbe dare, se non fatta bene, alcuni problemi.

Conservare i succhi fatti in casa per due settimane

Se vi basta preparare una scorta di succhi per una o due settimane, allora potete semplicemente congelarli utilizzando una bottiglia di plastica.

E’ il metodo più semplice ma sfortunatamente non garantisce un buono stato di conservazione per più di due settimane.

Tiratelo fuori almeno tre ore prima di consumarlo, in modo che sia sempre buono e fresco.

Conservare i succhi di frutta fino a un anno

Questo che vi sto per spiegare è il metodo più complesso, ma vi garantisce una conservazione molto buona fino a un anno. Dovete in pratica fare la pastorizzazione.

Quindi, prendete le bottiglie in vetro e sciacquatele bene con acqua bollente, dopo lasciatele asciugare nel forno. Versateci dentro il succo e tappatele.

Prendete una pentola, metteteci acqua fredda e dentro le bottiglie. Dovete lasciar bollire per 30 minuti.

Per evitare che queste si rompano sbattendo tra di loro, potete circondarle di stracci. Terminato il processo, disponetele in un luogo asciutto.

29%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.

Leggi Anche: Come preparare il succo di carote e zenzero

[Voti: 21   Media: 4.7/5]