Come Trovare le Chiavi con Tracker Bluetooh

Un tracker è un dispositivo che consente di ritrovare le chiavi di casa o qualsiasi altro oggetto ad esso associato sfruttando la tecnologia senza fili.

Esistono diverse tipologie di tracker, quello economico basato su tecnologia Bluetooh e quello più avanzato basato sul gps.

In questo articolo recensiamo il tracker bluetooh che permette di ritrovare qualsiasi oggetto perduto, nell’arco di pochi metri, emettendo un allarme e facendo lampeggiare un led.

Il tracker è compatibile solamente con dispositivi con tecnologia Bluetooh 4.0 e sistema operativo Android o iOS.  Non è utilizzabile con Windows Phone.

Configurazione

Dalle impostazioni dello smartphone attivate il Bluetooh rendendolo visibile. Subito dopo dal Play Store, in caso di Android, o dall’App Store, in caso di iPhone e iPad cercate l’app iTracing (AndroidiOS) oppure Qlive Tracker (AndroidiOS).

Le app sono letteralmente identiche sia per grafica che per funzionamento tuttavia la prima è disponibile solamente in lingua inglese mentre l’altra supporta la lingua italiana.

  1. Accendete il tracker, alimentato dalla tipica batteria ad orologio CR2032 già inclusa, tenendo premuto finché non viene emesso un piccolo suono.
  2. Aprite l’app e nella schermata principale verrà riportata l’icona e il nome del tracker, fate un tocco su collega. Un tap su allert avvia l’allarme del tracker.
  3. Qualora non sia mostrato il device fate un tocco sull’icona della lente d’ingrandimento in alto a sinistra dello schermo.

Se il tracker supererà la distanza minima di allontanamento il vostro smartphone inizierà a suonare.

L’allarme può essere usato anche inversamente, con il tracker che suona nel momento in cui non trova nelle vicinanze lo smartphone.

Funzionalità

Il tracker oltre a consentire di attivare l’allarme in caso di smarrimento, è possibile usarlo anche come telecomando per selfie (qualora il dispositivo sia dotato di fotocamera frontale), ma anche per avviare la registrazione audio a distanza – nonché memorizzare l’ultima posizione dove avete posteggiato la macchina, in quest’ultimo caso sarà, però, necessario aver attivato anche il gps.


Per maggiore sicurezza, o per evitare stupidi scherzi, è possibile attivare una password per l’app.

Si tratta di un buon dispositivo economico per trovare facilmente oggetti importanti come le chiavi di casa. Risulta particolarmente importante per il monitoraggio di animali domestici.
Infine consigliamo di tenere sempre attivo il tracker, diversamente avviate sia l’app che il Bluetooh sul vostro smartphone solo nel momento in cui abbiate la reale necessità di usare il tracker, questa operazione è importante per evitare continui falsi-positivi nonché per risparmiare batteria.

Se vuoi registrare i tuoi film e programmi preferiti da Sky e non sai come fare, leggi la guida Come copiare da Sky al PC o su memoria esterna

Come Trovare le Chiavi con Tracker Bluetooh ultima modifica: 2016-03-26T14:28:15+00:00 da eComesifa.it

Ultimo aggiornamento 2017-09-22 at 09:33 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here