Come stirare una camicia

Molte volte ci capita di combattere con il ferro da stiro per avere delle camicie stirate perfettamente.

In questa nuova guida su eComesifa.it, vogliamo darvi alcuni consigli per stirare le camicie in modo facile e veloce.

Stirare le camicie – Consigli generali

Per prima cosa, tolta dalla lavatrice appendete la camicia in una stampella con i bottoni chiusi e mettetela ad asciugare, con questo semplice accorgimento, faciliterete non poco la stiratura.

Prendete il ferro ed asse da stiro, quindi, iniziate a stirare la parte interna del collo per poi passare a quella esterna. Sistemate la camicia sulla tavola infilandola fino all’ inizio della manica in modo da poter stirare la parte della spalla. Ripetete l’operazione per l’altro lato della camicia.

Adesso passate alle maniche. Partite dai polsi stirando prima la parte interna e poi quella esterna, per compiere bene questa operazione va usata la punta del ferro.

A questo punto stendete per bene la manica sulla tavola e iniziate a stirarla dal polso andando verso l’alto, poi girate la manica e stirate l’ altro lato. Fatelo per entrambe le maniche.

Passate ora alla stiratura della parte anteriore della camicia partendo dal lato con i bottoni. Girate la camicia facendola ruotare sulla tavola da stiro fino ad arrivare alla parte delle asole. A questo punto la vostra camicia è stirata perfettamente.

Appendete la camicia nuovamente nella stampella chiudendo il primo e il terzo bottone e riponetela nell’armadio.

Come stirare le camicie di lino

Indossare indumenti di lino, come pantaloni e camicie, è la scelta ideale quando il clima è caldo e umido. Per avere sempre un aspetto perfetto però, il lino ha bisogno di particolari attenzioni durante la stiratura. Vediamo qualche consiglio per stirare le camicie di lino in modo impeccabile.

Occorrente:

Come si stirano le camicie di lino

Per ottenere una stiratura perfetta, vi consigliamo di dare una spruzzata leggera con acqua fredda, circa 10 minuti prima di iniziare a stirare i capi in lino, concentrandovi maggiormente sui polsini, colletto, tasche e risvolti.

  1. Controllate che il serbatoio di acqua del ferro da stiro sia pieno di acqua e che la piastra sia pulita, quindi impostare il ferro da stiro a vapore su cotone / lino .
  2. Posizionare sull’asse da stiro un asciugamano di spugna e ricordate di stirare dalla parte interna, se sul capo di lino sono presenti decorazioni o ricami.
  3. Iniziare a stirare sempre prima i polsini, il colletto e le altre parti più spesse, aiutandovi con un po’ di acqua se necessario.
  4. Una cosa importante, è continuare a muovere sempre il ferro da stiro sulla camicia di lino o i pantaloni, senza soffermarvi troppo su una zona, in modo da non rovinare il capo d’abbigliamento.
  5. Una volta che la stiratura sarà completa, vi consigliamo di lasciare il capo in lino in un luogo senza umidità in modo che si asciughi completamente. Aspettare almeno 20 minuti prima di sistemare la camicia nell’armadio.

Come stirare le camicie di poliestere

Per stirare camicie e altri indumenti in misto cotone-poliestere, bisogna fare attenzione a non utilizzare una temperatura del ferro da stiro troppo alta. Vediamo insieme qualche dritta per ottenere una stiratura perfetta.

Controllate comunque l’etichetta dell’indumento per vedere se ci sono delle istruzioni particolari consigliate.

Cosa occorre:

  • Un ferro da stiro di buona qualità (in offerta su Amazon.it)
  • Asse da stiro
  • Flacone spray con acqua
  • Fazzoletto di cotone pulito

Come si fa per stirare una camicia in poliestere

  1. Per prima cosa, posizionare l’asse da stiro e accendere il ferro, quindi posizionare la camicia o l’indumento da stirare sull’asse.
  2. Adagiare sulla camicia il fazzoletto di cotone, in modo da proteggere il capo d’abbigliamento dai segni del ferro da stiro.
  3. Iniziare a stirare sempre sulla parte coperta dal fazzoletto e quando ci si vuole fermare, togliere il ferro per evitare di bruciare la camicia.
  4. Spostare il fazzoletto su un’altra area dell’indumento da stirare e continuare la stiratura.
  5. Una volta stirata la camicia, se si presentano delle pieghe, inumidire leggermente spruzzando un po’ di acqua con il flacone spray e ripetere la stiratura.

Come stirare le camicie senza ferro da stiro

Andare a lavoro o ad una festa con la camicia stropicciata, non è proprio una bella cosa. Purtroppo però a volte può capitare di essere fuori per lavoro, oppure in albergo e manchi proprio il ferro da stiro.

Se cercate qualche soluzione rapida e facile da mettere in pratica per stirare una camicia senza ferro da stiro, continuando a leggere troverete un po’ di consigli utili.

Stirare la camicia con il Phon

Per stirare le camicie in modo veloce, quando non avete un ferro da stiro disponibile, potreste utilizzare il phon. Tutto quello che dovete fare è semplicemente appendere la camicia e asciugarla tenendo il phon a circa 2 o 3 centimetri di distanza dall’indumento. Questa soluzione darà maggiori risultati, sull’abbigliamento in cotone.

Stirare le camicie sotto la doccia

Uno dei sistemi più utilizzati per dare una stirata alle camicie quando si è in viaggio e non si dispone del ferro da stiro è quella di appendere i capi da stirare in bagno mentre si fa una bella doccia calda.

Il vapore che sprigiona l’acqua calda della doccia, eliminerà le pieghe più evidenti sui vestiti. Dopo tolti dal bagno caldo, lasciare la camicia a riposare in un’altra stanza per qualche minuto, in modo che si asciughi completamente.

Stirare la camicia con un flacone spray di acqua

Altro semplice metodo per stirare senza ferro, è quello di utilizzare semplicemente acqua. Basta appendere la camicia e spruzzare un po’ con una bottiglietta con beccuccio spray, facendo attenzione a non bagnare l’indumento, poi far asciugare da solo.

Come stirare una camicia di seta

La seta, come sapete, è uno dei materiali più utilizzati per i capi di abbigliamento di “lusso”. Tutti gli indumenti di seta, hanno un fascino incredibile, però per farli rimanere sempre perfetti, hanno bisogno di cure particolari. Di seguito trovate qualche utile consiglio per stirare i capi in seta senza rovinarli.

  1. Durante la stiratura, il tessuto deve essere sempre umido, è utile quindi, tenere sempre a portata di mano un flacone con beccuccio spray pieno di acqua. Per avere ottimi risultati, potreste pensare di stirare la camicia in seta dopo il normale lavaggio a mano e rivoltare sempre i vestiti al contrario per stirare dalla parte interna.
  2. Per non rischiare di danneggiare i capi in seta, ricordate di impostare la temperatura più bassa possibile sul ferro da stiro oppure la normale impostazione per la seta. Una volta fatto, posizionare la camicia sull’asse da stiro, coprire con un fazzoletto e iniziare la stiratura.
  3. Premere delicatamente il ferro verso il basso sul fazzoletto senza soffermarsi troppo, sollevare il ferro da stiro, aspettare qualche secondo e ripetere il passaggio in un’altra zona dell’indumento.
  4. Un errore comune che si fa quando si stirano i capi in seta, è quello di togliere l’indumento dall’asse da stiro, prima che si sia completamente raffreddato. Aspettare qualche secondo, aiuterà ad avere delle camicie stirate perfettamente, senza pieghe.

Come stirare la camicia plissettata

Per stirare bene le camicie plissettate, con molte pieghe, è buona norma farlo quando il tessuto è ancora leggermente umido, quindi potete utilizzare una bottiglia con beccuccio spray piena d’acqua, per facilitare la stiratura.

Impostare la temperatura del ferro per tessuti come cotone o misto-cotone e iniziate a stirare.

Potete Iniziare a stirare la zona del colletto, per poi spostare il ferro verso le spalle. Posizionare quindi le maniche sull’asse da stiro e poi passare ai polsini.

Per stirare le pieghe della camicia, posizionare un fazzoletto di cotone pulito sulla zona e stirare sopra il fazzoletto, assicurandovi che le pieghe vadano tutte nella direzione giusta.

Una volta completata l’operazione di stiratura, appendere la camicia in modo da farla asciugare completamente e poi piegarla e riporla nell’armadio.

Come stirare una camicia di cotone

Come sapete, gli indumenti in cotone, tendono a stropicciarsi facilmente durante il lavaggio e l’asciugatura. Purtroppo per noi, anche se stirare non è mai piaciuto a nessuno, l’unico modo per togliere le pieghe da camicie e vestiti in cotone e stirare con cura i capi d’abbigliamento in cotone e per farlo esistono vari trucchetti che vi sveliamo.

Occorrente:

  • Un buon ferro da stiro a vapore (Su Amazon.it trovate i migliori in offerta)
  • Asse da stiro
  • Bottiglietta con beccuccio spray
  • Acqua distillata

Come si fa per stirare una camicia di cotone

La prima cosa da fare per stirare bene i vestiti di cotone, è quella di rimuovere gli indumenti dall’asciugatrice quando sono ancora umidi, perché in questo modo, è più semplice togliere le pieghe.

Accendere il ferro da stiro e impostarlo su cotone, quindi riempire il ferro con l’acqua distillata.

Stirare gli indumenti al rovescio, così che il calore del ferro da stiro riesca a rimuovere tutte le pieghe presenti.

Consigliamo di iniziare a stirare le camicie partendo dal colletto e una volta terminata la stiratura, aspettare qualche secondo che la camicia si asciughi bene, prima di piegarla e metterla nell’armadio.

Come stirare una camicia: video

Ora che vi abbiamo dato dei consigli per stirare le diverse tipologie di camicia, vi mostriamo un video in modo da vedere bene come si fa.

Leggi Anche: Come rimuovere le macchie di burro dai vestiti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.