disinfettare pinzette

Sia che dobbiate rimuovere una scheggia da sotto la pelle, sia che dobbiate rimuovere peli incarniti, avere la pinzetta sterilizzata è molto importante.

Sterilizzare la pinzetta permette di uccidere tutti i germi presenti sulla sua superficie, in modo da non trasmetterli durante il suo utilizzo.

È possibile eseguire l’operazione di sterilizzazione a casa con oggetti di uso comune e sebbene esistano diversi sistemi per sterilizzare, il più semplice e veloce è sicuramente quello dell’acqua bollente.

Cosa ci occorre:

  • Pentolino con coperchio
  • Tovaglioli di carta

Sterilizzare la pinzetta

PASSO 1: La prima cosa da fare, è lavarsi per bene le mani con acqua e sapone, quindi, date una lavata anche alle pinzette con acqua e sapone. Asciugate le mani e posate le pinzette su un tovagliolo di carta.

PASSO 2: A questi punto dovete versare acqua nel pentolino fino a riempirne circa la metà e mettere le pinzette in acqua. Mettete il coperchio sul pentolino e accendete i fornelli.

PASSO 3: Aspettate che l’acqua arrivi a bollore e lasciate bollire per circa 15 minuti. Poi spegnete i fornelli e lasciate raffreddare completamente l’acqua.

PASSO 4: Scolate l’acqua presente nel pentolino e prendete le pinzette ormai disinfettate. Riponetele in un luogo pulito fino al prossimo utilizzo.

Leggi Anche: Frullato banane, ananas e curcuma per depurare il fegato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here