Siete Qui: eComesifa.it » Cucina » Come si puliscono le vongole

Come si puliscono le vongole

Come tutti i molluschi, anche le vongole se acquistate fresche non sono sicuramente pulite da chi ve le vende.

Quindi munitevi di un po’ di pazienza e seguite la nostra guida, in modo da pulire in maniera perfetta questi molluschi e utilizzarli per preparare condimenti speciali.

Come pulire le vongole:

  1. Mettete le vongole in un recipiente e riempilo con acqua. Sciacquatele bene con le mani più volte, in modo da eliminare la fastidiosissima sabbia che spesso resta dentro i molluschi. Per essere sicuri di pulirle bene, aiutatevi con un colino a maglia stretta, così sarete sicuri  di eliminare tutta la sabbia.
  2. A questo punto versate le vongole nello scolapasta e lavate il recipiente dove le avete sciacquate. Ponete di nuovo le vongole nel recipiente e copritele con acqua aggiungendo anche 2 cucchiai di sale grosso.
  3. Lasciate le vongole in ammollo per circa 4 ore, ma se vedete che sono molto sporche, aspettate anche più tempo.
  4. Ora potete scolare le vongole e con l’aiuto di una spugnetta per le pentole, dovete strofinare delicatamente tutti i gusci dei molluschi. Controllate anche se ci sono delle vongole rotte, se ci sono, buttatele, mentre se ne trovate qualcuna aperta, dovete esercitare una leggera pressione sul guscio, se non si chiude, dovete buttarle perché vuol dire che il mollusco è morto, quindi non è buono.
  1. Bene, ora che avete capito come pulire le vongole, potete preparare dei deliziosi condimenti.
25%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.

Leggi Anche: Come si fa lo yogurt a casa

[Voti: 20   Media: 4.7/5]