Come si prende la patente per la moto

come-prendere-patente-motoSe siete stati folgorati dalla passione per le due ruote, vi starete chiedendo come si fa a prendere la patente per la motocicletta. Innanzitutto dovete sapere che esistono quattro tipi di patenti. Vediamo quali sono e come si fa per conseguirle.

La patente categoria AM, che ha sostituito il patentino per ciclomotori, è per i veicoli a motore a due, tre o quattro ruote con una cilindrata massima di 50 cc. Per conseguire questa patente, bisogna superare un’ esame teorico composto da una scheda quiz di 30 domande, si è idonei se si totalizzano al massimo 4 errori. Una volta superato l’ esame teorico vi verrà rilasciato il foglio rosa, con il quale si può fare pratica in strada per circa 6 mesi, entro i quali si dovrà sostenere l’esame pratico.

La Patente di categoria A1 consente di guidare motocicli fino a 125 cc di cilindrata e 11 Kw massimo di potenza. Per il conseguimento di questa tipologia di patente, innanzitutto bisogna aver compiuto almeno il 16° anno di età, poi bisognerà superare un esame teorico con una scheda quiz di 40 domande, si è idonei se si totalizzano al massimo 4 errori. Superato l’esame teorico, vi verrà rilasciato il foglio rosa, della durata di massimo 6 mesi, entro i quali bisogna sostenere anche l’ esame pratico.

Passiamo ora alla patente A2, essa permette di guidare motocicli di potenza ≤ 35 kW e rapporto potenza/massa ≤ 0,20 kW/kg e tricicli di potenza ≤ 15 kW. In questo caso bisogna aver compiuto almeno il diciottesimo anno di età. Come per la A1, bisogna superare un quiz di 40 domande, dove si possono commettere al massimo 4 errori, superato il quale sarà rilasciato il foglio rosa della durata di sei mesi entro i quali si dovrà sostenere l’esame pratico. Se volete conseguire la patente A2 e siete già in possesso di patente A1 o di patente B1 o B, sarete esentati dal sostenere la prova teorica. Tenete presente che l’esame pratico deve essere effettuato su un motociclo di almeno 400 cc di cilindrata e una potenza compresa tra 25 e 35 kw.

Infine, c’è la patente A che permette di “mettersi in sella” e guidare motocicli senza limitazioni e tricicli di potenza superiore a 15 kW a condizione che il titolare abbia compiuto 21 anni. Per conseguire la patente della categoria A occorre aver compiuto 24 anni oppure 20 anni ma essere in possesso di patente A2 da almeno 2 anni.  Anche in questo caso c’è un esame teorico e pratico.

Come si prende la patente per la moto ultima modifica: 2014-10-17T09:39:30+00:00 da eComesifa.it
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here