Come si fa per antichizzare i mobili

La nostra sezione del FAI DA TE , si arricchisce con questa nuova guida, che vi darà degli utili consigli per antichizzare i mobili senza dover pagare nessuno che realizzi questo lavoro per noi.

Quindi, se siete appassionati dello stile retrò, e volete cimentarvi nel fai da te, seguite questo articolo e scoprite come antichizzare un mobile di legno.

Naturalmente consigliamo a chi si cimenta per la prima volta con questa tecnica, di provare su un mobile economico, in modo da non correre rischi in caso di errore. Bene, iniziamo.

Cosa vi occorre :

Come fare per antichizzare un mobile :

  1. La prima cosa da fare e quella di scegliere un posto comodo dove lavorare, proteggendolo con teli e cartoni in modo da non sporcare tutto.
  2. Iniziate a sverniciare il mobile utilizzando uno sverniciatore, che va strofinato su tutta la superficie del mobile. Lo sverniciatore ammorbidirà la vecchia vernice che quindi riuscirete a togliere velocemente.
  3. Ora bisogna iniziare ad utilizzare la carta vetrata che servirà a livellare tutto il mobile.
  4. Imbibite uno straccio di impregnante e strofinatelo su tutto il mobile con dei movimenti circolari. Una volta ottenuto l’effetto desiderato potete passare alla levigatura del mobile utilizzando la carta vetrata a grana grossa.
  5. Se volete che il vostro mobile abbia un aspetto molto invecchiato, insistete maggiormente su alcuni punti piuttosto che altri, quindi applicate della cera su quelle aree e levigate ancora il mobile per simulare l’usura.
  6. Adesso non vi resta che dare una mano di vernice, non utilizzate la vernice lucida però, altrimenti l’ effetto vintage sparirebbe.

Leggi Anche: Come disporre i mobili in ambienti piccoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.