Siete Qui: eComesifa.it » Fai da te » Come si fa il marrone

Come si fa il marrone

Il marrone è un colore molto interessante che può essere utile quando si deve colorare un paesaggio boschivo fatto di cartapesta o rinnovare degli oggetti in legno.

Innanzitutto, diciamo che il colore marrone è una variante di uno dei colori dello spettro che l’uomo riesce a vedere e cioè l’arancione. Come sapete, il marrone, non è presente nell’arcobaleno, perché non è possibile regolare l’intensità della luce solare responsabile dell’arcobaleno stesso. Questo colore è composto dalla miscela dei tre colori primari giallo, rosso e blu in quantità variabili a seconda della tonalità che si vuole dare al colore.

Per realizzare il marrone bisogna partire dai colori primari che si devono mescolare tra loro e si possono ottenere un’infinità di tonalità diverse, giocando sulle quantità.

Quando si deve dipingere un disegno o realizzare a scuola un paesaggio di cartapesta oppure di diverso materiale come la creta, si deve partire dai colori primari che facilmente possiamo procurarci.

In questa guida, desideriamo darvi dei suggerimenti per realizzare il marrone e le sue nuance.

Innanzitutto, procuriamoci i colori da cui partire che sono il rosso, il blu e il giallo e mescolandoli tra loro in percentuale sempre diversa possiamo ottenere le diverse tonalità di marrone.

Dopo aver miscelato i colori e aver ottenuto il marrone desiderato, si consiglia di prepararne sempre una quantità maggiore per non esserne sprovvisti qualora ce ne servirà ancora.

come fare il colore marrone

E’ impossibile ricreare la stessa nuance di colore perché le sfumature sono infinite.

Come fare il colore marrone:

  • Unendo il rosso con il giallo si ottiene come base l’arancione. Aggiungendo il blu in quantità minima e mescolando bene si arriva al marrone simile al cioccolato.
  • Creando il verde dalla combinazione di blu e giallo, basta aggiungere una goccia di rosso ed ecco ottenere il marrone.
  • Unendo il blu al rosso si ottiene il viola e incorporando al viola una piccola quantità di giallo si arriva al marrone chiaro.
  • Miscelando i colori primari blu, rosso e giallo si ottiene il marrone e se la quantità di giallo è leggermente maggiore degli altri due colori, la tonalità di marrone sarà più chiara. Viceversa riducendo la quantità di giallo rispetto al rosso e al blu, la tonalità di marrone sarà più scura.
  • Alla miscela in uguale quantità tra il verde scuro, il blu scuro e il nero, si aggiunge la stessa quantità di rosso e di giallo. Si mescola bene tutto e si ottiene un marrone scurissimo. Se si desidera schiarire il marrone così ottenuto, basta aggiungere una quantità di giallo fino a raggiungere la nuance desiderata.
  • Aggiungendo il bianco al marrone ottenuto si possono ottenere diverse tonalità.
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.

Leggi Anche: Come si fa il viola