Come si fa … Da una semplice idea al business

Ideaaa !! Quante volte, è capitato di credere di avere in mente, un idea che rivoluzionerà tutto? Credo tante, il problema, nasce quando pensiamo a come fare per farla diventare un vero business.

Moltissime persone, lo hanno fatto, e naturalmente ognuna pensava di poter fare bene, ma alla fine, non tutti sono arrivati in fondo. Vediamo quali potrebbero essere le chiavi del successo.

La prima cosa da fare, è un piano, il Business Plan

Sia che vogliate vendere panini in giro per la città, che se volete creare gadget per la casa da vendere in tutto il mondo, la prima cosa che dobbiamo fare è il cosiddetto “Brainstorming”, in modo da trasformare l’idea che abbiamo avuto in un vero lavoro.

Durante il Brainstorming, dobbiamo buttare giù, più idee possibili su come fare ad avviare il nostro business, e alla fine, si prenderanno in considerazione quelle più appropriate. A questo punto, la cosa importantissima da fare è il Business Plan, esso, infatti, permette di entrare nel dettaglio di ciò che andremo a fare, a quali obbiettivi vogliamo raggiungere. Ad esempio, nel business plan, andrete a scrivere, se per esempio volete vendere panini, il prezzo d’acquisto del pane, della carne, quali sono i beni a vostra disposizione, e quindi di individuare un prezzo di vendita del vostro panino.

Fare ciò è importantissimo, perché più conoscete quello che andate a fare, e meglio saprete superare gli ostacoli, naturalmente, serve un Business Plan specifico per ogni attività che si vuol fare. Altra cosa da tenere a mente, è una sintesi del vostro piano di business, che dovete ripetervi in continuazione, oltre a questo, ci vuole una sezione finanziaria, dove è indicato il capitale di partenza, e quello che dobbiamo fare con esso. Per compilare il business plan, potete rivolgervi a professionisti del settore, ma un consiglio che posso darvi, è quello di cercare dirigenti aziendali in pensione, con la loro esperienza, potete avere sicuramente ottimi consigli.

Vedere gli aspetti legali

Fare il Business Plan, è solo il primo passo per la costruzione di un business di successo, altro passo da fare, è proteggere il vostro marchio dai possibili concorrenti. Scegliete bene la denominazione aziendale, e proteggete il vostro lavoro da possibili cause, in modo da proteggere i vostri beni personali. Se poi, state per lanciare sul mercato un nuovo prodotto, assicuratevi il copyright registrandolo all’ufficio brevetti, così non correrete il rischio che vi rubino l’ idea.


Vi impegnerete per il vostro business?

Vi abbiamo dato qualche consiglio per realizzare i vostri sogni di trasformare la vostra idea in un lavoro reale. La domanda però che dovete farvi prima di partire con questa avventura, è sicuramente: Sono proprio sicuro che poi mi impegnerò per trasformarla in un business di successo? Senza l’entusiasmo, qualsiasi idea, anche la migliore, finisce per essere un business fallimentare.

Il consiglio che possiamo darvi, prima di investire tanti soldi, è quella di provare ad aprire un blog sull’argomento della vostra idea, in modo da capire se con il passare del tempo, perdete passione per la cosa, oppure no. Aprire un blog, è molto economico, è questa semplice mossa, potrebbe farvi risparmiare molti soldi. Per esempio, se amate il vino e vorreste partire con un business su esso, iniziate con creare un sito internet che parli proprio del buonissimo nettare, così, con pochi soldi, potete capire quanto amore e quanta passione mettete in questo lavoro.

Leggi Anche: Come fare soldi online, un lavoro a tutti gli effetti

Tag:, , , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares