Siete Qui: eComesifa.it » Cucina » Come si fa a coltivare l’ origano

Come si fa a coltivare l’ origano

Un questa nuova guida su www.ecomesifa.it vogliamo aiutarvi a coltivare l’ origano, una delle spezie più utilizzate in cucina. L’ origano, è ottimo per esaltare il sapore di moltissimi piatti, ed è anche una piantina ricca di proprietà importanti per la salute e il benessere del nostro organismo, come antiossidanti, vitamine e sali minerali. 

La pianta dell’origano necessita di sole e temperature miti per poter crescere e svilupparsi nel modo migliore ha bisogno di sole e temperature miti, e non richiede molto impegno per la sua coltivazione. La cosa importante per la coltivazione dell’ origano è che il terreno sia ben drenato e non ci siano ristagni d’acqua. Vediamo allora come si coltiva l’origano.

Cosa ci serve :

Come coltivare l’origano in vaso :

  1. Il periodo migliore per coltivare l’origano in vaso è l’ inizio della primavera.
  2. Riempite il vaso di terriccio universale e ponete i semi sul terreno, dopodiché coprite i semi di origano con un leggero strato di terriccio.
  3. Ricordate che l’origano, non necessità di molta acqua, e attenzione a non far formare dei ristagni.
  4. Appena le piantine di origano inizieranno a germogliare, mantenete quelle più robuste ed eliminate quelle che vedete più fragili.
  5. Ricordate di posizionare il vaso in una zona calda e ben soleggiata. Durante l’inverno invece, spostate il vaso dentro casa, in modo di proteggerla dal freddo.

Come coltivare l’origano nell’orto :

  1. Il periodo migliore per coltivare l’origano nell’orto è a partire dal mese di Aprile.
  2. Non dovete interrare troppo i semi e per aggiungete della ghiaia, sabbia e torba in modo da favorire il drenaggio dell’acqua e aumentare la fertilità del terreno.
  3. Ricordate sempre che le piantine di origano prediligono terreni asciutti privi di ristagni d’acqua. Non annaffiate quindi eccessivamente le piantine e prima di procedere con una nuova annaffiatura, aspettate che il terreno sia asciutto.
  4. L’origano fiorisce da luglio fino a settembre-ottobre.
  5. Per quanto riguarda la raccolta dell’origano, dovete sapere che si può effettuare durante tutto l’anno. Basterà staccate le foglioline sui rami delicatamente, o prendendo il rametto con tutti i fiori.
  6. Per far essiccare i rametti di origano, posizionateli all’ ombra e a testa in giù.

Leggi Anche: Tisana del benessere con limone e curcuma

25%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.
[Voti: 4   Media: 4.8/5]