Siete Qui: eComesifa.it » Hobby e Giochi » Come scegliere il miglior drone

Come scegliere il miglior drone

I droni sono dispositivi che al giorno d’oggi vengono sempre più apprezzati dalle persone. Per scegliere il miglior drone per le tue esigenze abbiamo deciso, quindi, di scrivere questa nuova guida.

miglior drone bambino prezzo

Se stai leggendo questo articolo probabilmente è perché stai iniziando a sentire una certa passione per questi piccoli aeromobili e desideri sapere quali sono i punti più importanti da tenere in considerazione in fase di valutazione di un modello.

Puoi utilizzare un drone sia a scopo lavorativo che per svago personale. In base all’uso che vuoi farne, infatti, puoi scegliere un tipo di drone piuttosto che un altro. Proprio come accade per qualsiasi altro settore non esiste la soluzione perfetta per tutti, ma quella che meglio si adatta alle tue esigenze si.

Come scegliere il miglior drone per te

Per trovare il modello migliore devi prima farti un paio di domande. Per esempio se cerchi funzioni extra, se preferisci un drone dalle dimensioni ridotte oppure uno ben visibili a tutti, qual è il budget che sei disposto a spendere e qual è la tua manualità nel maneggiare un drone.

Tipologie di un droni:

  • Drone giocattolo: è perfetto per i bambini o comunque per i principianti che non hanno grandi esigenze. Questi modelli infatti sono pensati per chi l’unica cosa che desidera è poter far volare il proprio aeromobile in spazi liberi e non ha bisogno di scattare foto o girare video.
  • Droni non professionali: sono pensati per l’uso amatoriale ma possono presentare una serie di caratteristiche tecniche tali che spesso sono definiti semi professionali. Sicuramente è la categoria più ricercata e infatti il numero di droni di questo tipo presenti in commercio è davvero elevato.
  • Droni professionali: sono droni che, come si può ben capire dal nome, sono pensati esclusivamente per chi ha bisogno di utilizzare il drone a scopo lavorativo.

All’interno di questa guida ci concentriamo proprio sui droni non professionali che probabilmente sono quelli che ti interessano di più.

Scegliere il miglior drone: le caratteristiche da valutare

Passiamo alla parte più pratica di questa guida dove ti spiego, appunto, quali sono le caratteristiche da valutare in fase di acquisto del miglior drone per le tue esigenze.

1. Dimensioni: i droni si distinguono in micro, mini, medi e grandi. Quelli che interessano la maggior parte delle persone sono i micro doni perché raggiungono i 50 cm di lunghezza come massimo. I mini droni invece possono arrivare fino a 2 metri, i droni medi vanno oltre i 2 metri e infine ci sono i droni grandi che sono usati solo per uso militare in quando hanno le dimensioni di un aereo reale. Il peso in base alla grandezza varia, ma di solito nel caso dei microdroni non supera i 300 grammi.

2. Autonomia: non ti aspettare grandi autonomie per i droni non professionali. Di solito può volare autonomamente per un periodo che va dai 10 ai 30 minuti. Perciò se vuoi utilizzarlo a lungo ti consiglio piuttosto di comprare un modello che prevede la possibilità di sostituire la batteria e allo stesso tempo di caricarla rapidamente.

scegliere microdrone

3. Altezza e distanza: oggi come oggi esistono modelli che offrono delle prestazioni eccellenti. Basta pensare che in alcuni casi puoi raggiungere anche distanze di 8 km.

4. Telecamera: è davvero importante la presenza di una telecamera sul tuo drone? Questo lo puoi sapere solo te. Dipende da qual è lo scopo primario di questo acquisto. Se è per viaggiare e fare foto, è ovvio che un drone con telecamera è fondamentale per ottenere scatti a dir poco stupendi. Sappi allora che oggi come oggi un drone può possedere telecamere davvero eccellenti, non invidia nessun altro apparecchio video-fotografico. In questo caso devi tenere in considerazione altri aspetti come per esempio nel caso della foto c’è il numero di pixel e di colori, lo zoom, la grandezza del sensore e la lunghezza focale.

5. Sensore e GPS: Il sistema satellitare di un drone, così come i sensori che sono distribuiti sul suo corpo, lo rendono decisamente più sicuro e affidabile. I sensori permettono di ricostruire l’ambiente 3D, di evitare ostacoli ma anche rilevare eventuali soggetti in movimento. Il sistema di GPS permette di orientare il drone su una mappa.

6. Tipo di radiocomando: valuta sempre questo aspetto. Preferisci controllarlo dall’app del tuo smartphone oppure da un radiocomando apposito?

7. Stabilità: la stabilità in fase di volo viene stabilita da due cose differenti. Da una parte c’è il numero dei rotori e dall’altra da come sono stabili le eliche.

8. Funzioni aggiuntive: possono esserci tantissime funzioni aggiuntive che fanno al caso tuo. Per esempio c’è la funzione che permette al drone di agganciare un soggetto e seguirlo. Oppure quella di farlo tornare al punto di decollo in automatico, o ancora di percorrere specifici itinerari.

Leggi Anche: Come effettuare riprese aeree con un drone

(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.