Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Web » Come scegliere e richiedere SPID: Guida completa

Come scegliere e richiedere SPID: Guida completa

Se ti ritrovi qui a leggere queste righe, molto probabilmente hai bisogno di sapere come scegliere e richiedere lo SPID, quindi mettiti comodo e consulta la guida completa per capire come e dove richiederlo.

Per le tante problematiche amministrative, che possono nascere ogni giorno, un tempo bisognava recarsi di persona all’ente competente per richiedere di risolvere il problema derivante ad esempio ad un recupero di un documento pubblico.

Ora invece grazie allo SPID, potrai evitare di fare lunghe attese negli enti pubblici e fare tutto, comodamente da casa con un PC o uno smartphone. Vediamo come si fa.

Cos’è lo SPID?

spid gratis

Lo SPID racchiude le tue credenziali che consentono l’accesso a tutti quei servizi della pubblica amministrazione.

Oggi è di vitale importanza avere l’identità digitale per accedere a tali servizi, per risparmiare del tempo prezioso, e per semplificare la burocrazia italiana. Ad esempio proprio in quest’anno, se ne ha maggiormente bisogno per richiedere vari bonus tra cui il bonus vacanze, richiedibile tramite SPID e carta d’identità elettronica.

Ma non solo, il grande vantaggio dello SPID è quello di poter accedere con un solo account a tanti servizi online della pubblica amministrazione come l’INPS, Agenzia delle Entrate, del proprio Comune e così via.

Quindi un solo account per tantissimi servizi, che di solito sono scomodi da usufruirne di persona.

Dove richiedere lo SPID?

migliori servizi spid

Il servizio offerto dallo SPID è attivabile su molti provider online che sono autorizzati dalla Pubblica Amministrazione a gestire gli account dei cittadini, proprio per velocizzare tutte le fasi amministrative cartacee e non solo.

Tutti i servizi SPID erogati dai vari provider sono gratuiti, con vari upgrade che variano a seconda del provider. In poche parole però la semplice attivazione dello SPID con un piano base è solitamente gratuita e senza costi aggiuntivi.

Qualsiasi provider o erogatore di SPID sceglierai consente di registrarsi ed attivarla anche senza aver preso possesso di altri servizi o prodotti del provider scelto.

Ecco quali sono i migliori provider per attivare lo SPID:

Come richiedere lo SPID: i requisiti

Ora affronteremo il discorso del come richiedere lo SPID nel metodo più semplice ovvero quello online, e non di persona, ma da casa in tranquillità e comodità. Per qualsiasi provider sceglierai la procedura sarà più o meno la medesima, cambiando solo l’interfaccia del sito del provider che hai scelto.

Per richiedere lo SPID quindi avrai bisogno di questi requisiti:

  • E-mail
  • Numero di cellulare
  • Documento d’identità valido e non scaduto
  • Tessera sanitaria con codice fiscale

Per la registrazione invece, il processo che affronterai comporta tre step:

  • Dati anagrafici
  • Creazione credenziali SPID
  • Riconoscimento

Quindi scegli il provider desiderato, clicca sulla sezione SPID, successivamente ti verrà chiesto di compilare un questionario o form con i tuoi dati anagrafici. Dopo la richiesta ci sarà l’invio dei dati necessari dello SPID tramite e-mail o raccomandata.

Scegli con cura il provider identity, soprattutto in ottica di semplificazione processo e pagamenti. Perché dovrebbero essere tutti gratuiti ma alcuni applicano delle tasse, ad esempio nella fase del processo di identificazione tramite webcam.

Quanto tempo per ricevere lo SPID?

Eccoci alla conclusione, con le tempistiche della ricezione del proprio SPID. Parto subito dicendo che tra tutti i provider che permettono gli accessi pubblici digitalizzati, nessuno è in grado di accorciare i tempi di ricezione dello SPID.

Di solito il tempo di attesa medio è di 7 giorni, nell’attesa di ricezione dei dati di accesso allo SPID. Però la richiesta almeno dura pochissimo, e nella maggior parte dei casi è gratuita.

Sono le attività di controllo a far passare i giorni, perché sono pur sempre aziende privati autorizzate dallo stato italiano, quindi lo scambio di informazioni tra i due enti è la causa maggiore dell’attesa.

Quindi anche in caso in cui qualche provider cerca di farti pagare per ridurre i tempi di consegna, ricorda che i tempi di ricezione dello SPID sono di minimo 5 giorni ed in media 7 giorni, per tutti i provider.

Leggi Anche: Come si controllano i contributi sul sito INPS

Leggi Anche: Come registrarsi e usare al meglio Gmail