Come risparmiare sugli acquisti di Natale

Il tema dei costi per regali, addobbi, cibo etc… durante le feste di natale e altre ricorrenze ormai è diventato purtroppo un tema classico ed estremamente importante. Oggi vogliamo fornirvi alcune dritte sul come risparmiare senza rinunciare ad un natale “con i fiocchi”.

Come risparmiare sul cibo

Partiamo dalla tavola, generalmente si parte dai festoni e dagli addobbi mentre noi abbiamo scelto di volgere lo sguardo alle prelibatezze che metterete in tavola per il cenone.

A seguire vi elencheremo una serie di “stratagemmi” utili a risparmiare sulla spesa alimentare di natale.

  • Confrontare i prezzi (in rete e nei mercati-negozi fisici)
  • Scegliere prodotti a filiera corta
  • Fare in modo di sprecare il meno possibile degli alimenti che acquistate (esistono cucine definite povere che sfruttano tutto di un ortaggio, o quasi, e quindi cucinano con ricette specifiche senza sprecare quasi nulla)
  • Optare per prodotti locali meglio se avete un orto o se qualche vostra-o amico ha un orto
  • Effettuare una spesa collettiva e divisa

Questi sono sostanzialmente gli escamotage che potrete adottare per effettuare una spesa complessiva che oscilli sui: 15 – massimo 35 € a testa, molto varia sulla base degli alimenti che vorrete acquistare.

Come risparmiare sull’Albero e gli Addobbi di Natale

Qui ritorna il tema del restyling e del riciclo creativo. Sono state tante e diverse le guide che vi abbiamo proposto nel corso del tempo su questi due temi nel nostro spazio online ma vogliamo aggiungere anche un ulteriore idea.

Cercate nel mercatini rionali oggetti e decorazioni, potreste rimanere sorpresi sia dalle cose che troverete sia dai costi (spesso molto accessibili) che vi faranno optare per oggetti anche vintage e simpatici e per decorazioni che abbiano un certo fascino.


Risparmiare sui regali di Natale

Eccolo l’altro tema che costringe a riflettere per una serie di motivazioni tra cui appunto rientra anche quella di tipo economico.

Per risparmiare sui regali vi forniamo alcuni spunti:

  • I mercatini del baratto
  • I mercatini dove trovare oggetti a costi accessibili e regali particolari e fuori dalla norma ma che certamente sorprenderanno in maniera positiva chi li riceverà
  • Internet comparazione dei prezzi
  • Regali gadget tecnologici a costi accessibili
  • Regali personalizzabili

Ci concentriamo sulla prima tipologia tanto per iniziare. Il baratto è qualcosa che di recente sta riscuotendo successo, voi portate nei mercatini rionali o di paese ciò che volete scambiare e ricevete in cambio uno o più oggetti di un valore similare o uguale a quello che barattate. Si chiama economia dello scambio e così i regali che farete saranno a costo zero praticamente.

Per le altre tipologie i mercatini sono sempre forieri di idee simpatiche, i regali tecnologici sempre apprezzati, o almeno nella stragrande maggioranza dei casi.

E infine ci sono quelli personalizzabili, parliamo delle stampe, pensate magari ad un cuscino dove farete stampare una foto significativa e che sarà un oggetto davvero molto apprezzato da chi lo riceverà perché gli parlerà di un momento magari importante e significativo della sua vita.

Internet infine è un ottimo comparatore quindi prima di acquistare alcunché consultatelo e vedrete che non ve ne pentirete!


Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares