Risparmiare soldi sulla spesa

Oggi la situazione economica media delle famiglie italiane è decisamente peggiore rispetto quella di venti anni fa, quando si riusciva a gestire il bilancio familiare anche con poco e non bisognava fare salti mortali per arrivare a fine mese.

Anche se sicuramente si sta peggio di qualche anno fa, ciò non significa che bisogna per forza fare delle rinunce, basta semplicemente spendere in maniera oculata i propri soldi ed evitare sprechi, per avere alla fine del mese un gruzzoletto da spendere a piacere.

Uno dei più importanti capitoli di spesa nell’arco del mese è ovviamente quello che riguarda gli alimenti: La domanda quindi è, possibile risparmiare sulla spesa? Ovviamente Si!

Ecco come risparmiare al supermercato senza per questo rinunciare al gusto e alla qualità dei prodotti, ma semplicemente facendo attenzione a ciò che si sceglie.

Come risparmiare quando si fa la spesa al supermercato

Partiamo innanzitutto col dire che è importante entrare al supermercato sapendo già cosa comprare, e non scegliere solamente una volta entrati.

È facile infatti farsi “ingolosire” da offerte e cartellonistiche varie, e finire inevitabilmente con l’acquistare anche ciò che in realtà non ci serve. Meglio fare una lista della spesa a casa e acquistare solo i prodotti che abbiamo messo in elenco.

Portare le buste della spesa da casa, è un altro accorgimento in grado di farci ottenere un bel risparmio: vero è che ogni busta costa un massimo di 10 centesimi, ma calcolando che in Italia ogni cittadino utilizza in media 300 buste l’anno, un nucleo familiare composto da 4 persone spenderebbe 120 euro l’anno soltanto per le buste.

Ecco dunque l’utilità di portarsi da casa i sacchetti di tela, il che consente anche all’ambiente di trarre giovamento da questa scelta.

Altro aspetto a cui fare attenzione, è quello relativo ai cibi già pronti: dalle confezioni sembrano essere particolarmente attraenti e gustosi, e consentono effettivamente di risparmiare del tempo, ma il loro costo è decisamente superiore rispetto allo stesso prodotto preparato da voi a casa.

Preferiamo dunque cibi genuini e lavorati con le nostre mani quando è possibile, sarà un toccasana per il portafogli oltre che per la salute.

Infine un ultimo consiglio: ricordiamo di fare sempre la spesa guardando il prezzo al chilo o al litro di un determinato prodotto e non il suo prezzo al dettaglio,  che può trarre in inganno ed essere causa di una spesa dal costo eccessivo.

Leggi Anche: Come consumare meno dati mobili con Android


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here