Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Computer » Software » Sistemi Operativi » Come risolvere l’errore di rete SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE di Windows

Come risolvere l’errore di rete SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE di Windows

Con l’ultimo aggiornamento di Windows, reso disponibile ad ottobre, si verifica spesso un particolare problema in merito ad un errore di rete. Il messaggio riporta la scritta di errore “SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE” che, in questo nuovo articolo, vi aiutiamo a capire come risolvere.

come risolvere errore di windows SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE

Innanzitutto la stessa compare nel momento in cui si cercano di effettuare connessioni SSL e TLS su client e server. Al momento della connessione col server remoto, sono tanti gli utenti che, a partire dal periodo considerato, hanno cominciato ad inviare segnalazioni in merito all’inspiegabile malfunzionamento. 

La patch rilasciata da Microsoft ad ottobre è quindi poi stata oggetto di correzione da parte della stessa azienda di Redmond, che è così venuta incontro a quelle che sono, giustamente, le esigenze dei propri utenti. Ciò non prima della conferma in merito alla sussistenza obiettiva della problematica da parte della stessa Microsoft. Il problema è purtroppo intervenuto in seguito, nello specifico, all’aggiornamento corrispondente alla patch del mese in corso, riportante il codice KB5018427, come l’azienda ha dichiarato. 

Handshake tra i protocolli SSL e TLS

L’errore dal messaggio SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE è dovuto ad un’anomalia nell’ambito della procedura di handshake, sempre con riferimento ai protocolli SSL, acronimo di Secure Sockets Layer (Livello di prese sicure), e TLS, che sta invece per Transport Layer Security (Sicurezza del livello di trasporto). Sono davvero tante le applicazioni che utilizzano i detti protocolli. 

Tra le medesime, vi rientra altresì il protocollo di sicurezza, in merito alla navigazione in rete, Https. Si tratta dello stesso protocollo che dà il via al sistema di cifratura asimmetrica. Esso viene impiegato allo scopo di garantire sicurezza nello scambio di dati intercorrente tra client e server e viceversa. Nel corso dell’handshake su menzionato, le due parti in comunicazione si scambiano dati e puntano così a fissare dei parametri comuni in materia di criptazione, velocità, protocolli di compressione, controllo degli errori, e diversi altri schemi comuni. 

Si stabiliscono così, nel dialogo bidirezionale citato, degli algoritmi crittografici, i quali verranno impiegati insieme alle chiavi di sessione (anch’esse stabilite nel medesimo dialogo). Ogni volta infatti che un utente, nel corso della navigazione web si colleghi ad una pagina Https, viene attivato il processo di handshake, e quindi è il browser che inizia a dialogare con il server remoto e richiede tutti i dati e i contenuti disponibili per la visualizzazione. I due dispositivi a quel punto si riconosceranno e si stabilirà il protocollo veicolare per lo scambio d’informazioni. E’ al termine del processo che appariranno i contenuti grafici visualizzati, che ci si attende dalla pagina web (con protocollo di sicurezza Https, distinto dal semplice Http, pure usato in comunicazione sul web). 

Il problema di connessione al server e i sistemi interessati dall’errore SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE

La patch Microsoft KB5018427 di ottobre 2022 si rende responsabile dell’invio di molteplici frame in un singolo buffer di input. Il procedimento dà luogo all’anomalia di cui abbiamo parlato e che proviene dalla parte inviante per prima i dati, ossia nell’input che il nostro sistema invierà alle presenti condizioni. Per tale motivo non otterremo i permessi per la visualizzazione della pagina web in questione e comparirà l’errore:

SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE

problema SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE

Sono molti i sistemi interessati dall’errore, praticamente tutte le versioni di Windows Server, a partire da Windows Server 2008 R2 SP1, fino a Windows Server 2022. E questo solamente per il lato server, nella comunicazione. Per il lato client, avremo altrettanta abbondanza di sistemi racchiusi nella lista, a partire da Windows 7 SP1, fino a Windows 11 22H2.

La correzione del problema SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE

Una volta inquadrata la problematica, cos’è ed a cosa è dovuta, possiamo procedere alla risoluzione, in base alle indicazioni che la stessa casa madre, Microsoft, ha fornito.

Le indicazioni si rifanno, ovviamente, al download e all’installazione di un ulteriore aggiornamento in grado di risolvere il problema SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE. Quest’ultimo però non sarà rinvenibile in Windows Update cui si accede da pc, ma in una sezione straordinaria cui l’utente dovrà connettersi e scaricare manualmente l’aggiornamento out-of-band necessario. La sezione online della quale discutiamo è Microsoft Update Catalog, e troverete gli aggiornamenti a questo link

Alla pagina in questione troverete molti tipi di aggiornamenti e vi è una barra di ricerca apposita per trovarli. Per trovare quel che interessa a noi in tale fattispecie, digitiamo nella barra di ricerca il codice KB5020387 se sul nostro computer è installato Windows 11 21H2. Per altri sistemi avremo una variazione di codice. KB5020448 è valido per Windows 7 SP1 e Windows Server 2008 R2 SP1, KB5020449 per Windows Server 2012, mentre per Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 avremo bisogno del codice KB5020447. Ancora, in prosecuzione, sempre dal sistema più datato a quello più recente, per Windows Server 2019 e Windows 10 Enterprise LTSC 2019 si necessiterà del codice KB5020438. L’utente che dispone di uno dei seguenti sistemi: Windows 10 20H2, Windows 10 21H1, Windows 10 22H1 e Windows 10 Enterprise LTSC 2021, avrà bisogno del codice KB5020435. Infine, per Windows Server 2022, il codice corrispondente per cui è stata rilasciata apposita patch KB5020436

Installazione e prospettive per altri casi

Una volta lanciata la ricerca, vi basterò cliccare sul risultato che apparirà a schermo per avviare le operazioni di download e installazione della patch per la risoluzione dell’errore SEC_E_ILLEGAL_MESSAGE.

Purtroppo, oltre ai sistemi operativi già citati, pare che anche altri sistemi operativi, al di fuori del predetto elenco, riscontrino problemi. Non a caso, Microsoft ha dichiarato di essere attualmente al lavoro per elaborare una patch apposita. Quella riportata peer correzione attualmente, infatti, non è compatibile. Microsoft farà sicuramente al più presto, e non tarderà ad uscire la patch considerata. Nel frattempo, in caso di altri messaggi d’errore specifici, non trattandosi per Windows di qualcosa di generalizzato, si trova una sessione abbastanza esauriente di Chrome che ne parla, con tutti i procedimenti. La trovate al seguente link.

Leggi Anche: Come migliorare le prestazioni di Windows 11 per i Pc gaming

13%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.