Come profumare una stanza

eliminare cattivi odori da casa

La prima impressione è quella che conta, anche quando gli ospiti visitano la nostra casa. Non è soltanto l’arredamento a colpire chi visita la nostra abitazione, ma la prima cosa che si nota è anche (e non tanto secondariamente) l’odore delle stanze.

Anche per noi stessi, la casa spesso deve avere un odore gradevole, in maniera tale da farci vivere in un ambiente pulito. Ma come si profuma una stanza?

La prima cosa da fare è aprire le finestre, in quanto un ambiente ventilato di sicuro non lascia ristagnare i cattivi odori magari dovuti a qualcosa che è andato a male o ad altri problemi.

L’aria fresca entra dall’esterno, e magari anche i buoni odori che provengono da fuori e sicuramente si respirerà un odore di pulito  ben diverso.

Se parliamo della camera da letto, per far diffondere il classico odore di pulito, spolveriamo tutto l’ambiente e ricordiamoci di lavare una volta a settimana lenzuola e federe.

Sebbene possa apparire come un lavoro complicato da mettere in pratica, soprattutto se settimanalmente, è l’unico modo per far sprigionare un odore di pulito naturale e che non provenga da candele profumate né da altre fonti più artificiali.

Esiste un trucco poco utilizzato ma che in verità è davvero miracoloso. Sono i muri che  trattengono molti dei cattivi odori: se spruzziamo l’aceto sulle pareti della stanza che intendiamo profumare, elimineremo questi odori poco gradevoli trattenuti dai muri e, una volta asciugato l’aceto, se ne andrà anche il caratteristico odore di quest’ultimo.

E’ necessario anche prendere alcune precauzioni per evitare che peggiori la situazione degli odori della nostra casa. Se abbiamo il cestino dell’immondizia, puliamolo con regolarità, evitiamo che i rifiuti restino a lungo e andiamo a buttarli con una cadenza regolare.

Inoltre, non fumiamo nelle stanze che desideriamo mantengano un odore di pulito, perché l’odore del fumo resta per lungo tempo nell’aria. Non lasciamo, inoltre, le scarpe buttate a terra.

Una particolarità che va tenuta in considerazione, è quella di mettere qualche goccia di estratto del nostro olio essenziale preferito, anche se in simili circostanze viene prediletta la vaniglia perché delicata, sulla lampadina che poi andremo ad accendere.

In questo modo, con il calore che si diffonderà per l’ambiente, anche l’odore andrà in circolazione e si sentirà per tutta la stanza ed anche oltre (se abbiamo scelto una fragranza forte).

Insomma, prestiamo sempre tanta attenzione alla profumazione degli ambienti perché avere una casa dall’odore piacevole è sempre importante!

Leggi Anche: Come eliminare i cattivi odori dei rifiuti

Ultimo aggiornamento 2018-09-16 at 11:20 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.