Come preparare la tesina di maturità

La tesina è l’ultima cosa su cui bisogna lavorare per conseguire la maturità della scuola superiore. Si tratta di un breve percorso, che deve comprendere tutte o quasi tutte le materie studiate nel corso dell’ultimo anno, le quali devono risultare legate da un filo conduttore, avvalorato da ipotesi mostrate nel corso dell’esposizione.

Per preparare una tesina c’è bisogno sicuramente di impegno, di costanza e di tempo, ma con i giusti suggerimenti, che ti forniremo nel corso dell’articolo, scoprirai che creare una tesina di maturità può rivelarsi un gioco da ragazzi!

Vediamo come fare:

1) Raccoglie idee: La prima cosa da fare è centrare il tema, che può essere un personaggio storico, come un periodo specifico, una corrente, un luogo, una teoria o addirittura qualcosa che sembra apparentemente non c’entri con le materie studiate a scuola come un attore, una band, un anime, ecc. In ogni caso, prima di procedere con la decisione definitiva, consulta un tuo professore.

2) Ricerca: Dopo aver scelto il tema, devi dedicarti alla ricerca del materiale su cui lavorare per la tua tesina. Vai in biblioteca, acquista libri in libreria, scarica pdf, scatta fotografie, vedi film e occupati di tutto ciò che potrebbe servirti per stendere un testo che porti avanti la tua tesi.

3) Scrivi: Inizia a mettere per iscritto fonti, appunti, bozze, scarabocchi all’interno di un notes, in modo da memorizzare le informazioni raccolte e sopratutto riunirle in un unico quaderno, che possa confluire dopo all’interno della tesina. Quando sei sicuro di aver preso tutte le informazioni necessarie, stendi il testo curandone la forma. Dividi, magari, le materie dedicando ad ognuna 2 o 3 pagine.

4) Inserisci immagini: Le immagini servono a completare il testo scritto e danno colore alla tua tesina, quindi aggiungile in quantità adeguata. Serviranno anche a rendere ancor più chiari concetti che magari non è possibile spiegare a parole.


Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares