Come preparare i peperoni sott’olio

Come preparare i peperoni sott’olio: ricetta facile e veloce per dei golosissimi peperoni arrostiti e conservati in olio di girasole.

Vi piacciono le conserve sott’olio? Alcune sono un po’ laboriose da preparare, altre richiedono un po’ di tempo (vi ricordate le nostre olive? http://www.ecomesifa.it/come-fare-le-olive-sottolio-aromatizzate/), questa invece è una delle ricette più semplici.

Visto che le serate fredde si fanno sentire, non è un’idea così brutta starsene in cucina, al caldo, a preparare qualcosa di buono. Se anche non aveste mai fatto conserve, non preoccupatevi, vi diamo tutte le dritte necessarie.


Come preparare i peperoni sott’olio: occorrente

  • 1 kg di peperoni
  • 2 spicchi di aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • origano q.b.
  • sale
  • olio evo
  • olio di semi di girasole

Come preparare i peperoni sott’olio

  1. Lavare i peperoni, privarli dei semi e delle coste bianche, aprirli a metà e tagliarli alle due estremità in senso longitudinale
  2. Porre i peperoni in forno su una placca rivestita di carta da forno (o se avete il camino sulla graticola) e farli abbrustolire (per 40 minuti circa).
  3. Una volta abbrustoliti, ponete i peperoni in un sacchetto da freezer, far uscire l’aria e chiuderlo. Quando si forma la condensa attendere qualche minuto e poi estrarli e spellarli. Lasciarli freddare.
  4. Tagliare i peperoni a strisce larghe e condirli con un trito di aglio, prezzemolo, origano amalgamato con olio evo.
  5. Porre i peperoni nei vasetti di vetro ben puliti. Colmare di olio di girasole e lasciar riposare senza coperchio in modo che esca tutta l’aria.
  6. Quando non emergono più bollicine, chiudete i tappi stringendo bene e poi ponete i vasetti in una pentola capiente.
  7. Riempire d’acqua e portare ad ebollizione. Spegnere dopo circa 5 minuti. Lasciar freddare senza estrarre i vasetti dall’acqua perchè altrimenti potrebbero spaccarsi.

Come preparare i peperoni sott’olio: consigli

Verificare che i barattoli siano chiusi bene prima e dopo la bollitura, non deve esservi entrata acqua né esservi rimasta aria. Ricordo che l’intossicazione da botulino è pericolosa. Se notate che il barattolo fa un suono frizzante quando lo aprite, i peperoni son mollicci e l’olio diluito gettate via il vasetto con tutto il suo contenuto.

Se consumate una qualunque conserva sott’olio e manifestate i sintomi dell’intossicazione rivolgetevi subito al medico. Sapete riconoscere un’intossicazione da botulino?


Tag:, ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares