Come preparare i Pad Thai

ricetta noodles thailandia

Come preparare i Pad Thai, ovvero i noodles alla Thailandese.

Trattasi di un piatto semplice, molto gustoso composto di tagliolini di riso, uova, salsa di pesce, peperoncino, verdure, germogli di soia, gamberi e pollo (oppure tofu) ed infine arachidi.

In Thailandia è usanza servirlo con un fiore di banano e succo di lime o di tamarindo.

In realtà, questo piatto avrebbe origine in Vietnam e fu importato dai mercanti vietnamiti, divenne poi un piatto nazionale tra il 1930 e il 1940, questo perché il governo spinse le fasce più povere della popolazione, alla produzione e alla preparazione di noodles di riso, l’unica risorsa del paese, da vendere in piccole caffetterie e baracchini ambulanti come street food.

Come preparare i Pad Thai: ingredienti

  • 200 gr. di spaghetti di riso (noodles)
  • 200 gr. di gamberetti
  • 1 scalogno
  • 3 spicchi di aglio sminuzzati
  • 3 cucchiai di olio di semi
  • 4 cucchiai di salsa di pesce
  • 2 cucchiaini di succo di tamarindo
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 100 g di germogli di soia
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di arachidi macinate
  • un mazzetto di erba cipollina
  • peperoncino
  • 1 spicchio di lime

Come preparare i Pad Thai: preparazione

La ricetta dei Pad Thai, non è difficile da fare e non occorre essere esperti Chef.

  1. Per prima cosa, dovete mettere in ammollo i noodles per 5-10 minuti, in acqua calda per farli rinvenire
  2. Tritare l’erba cipollina, lo scalogno e l’aglio
  3. Scolare i germogli di soia
  4. Scaldare l’olio per friggere nel wok e friggere le arachidi
  5. Far soffriggere lo scalogno e l’aglio
  6. Versare gli spaghetti di riso nel wok e farli saltare
  7. Aggiungere il succo di tamarindo, lo zucchero, la salsa di pesce e una spolverata di peperoncino, spadellare a fiamma alta
  8. Versare le uova sui noodles e farle rapprendere
  9. Aggiungere infine i gamberetti, i germogli di soia e le arachidi tostate (che possono essere anche macinate sul momento). Servire con lime e salsa di soia a parte.

Normalmente dovrebbe essere un piatto molto piccante, in realtà si può adattare al proprio gusto. Cercate di non usare troppo olio per non renderlo troppo unto.

Leggi Anche: Come preparare il taiyaki

Come preparare i Pad Thai ultima modifica: 2017-09-05T18:25:44+00:00 da eComesifa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here