Come organizzare una gita in Sicilia tappa Catania Siracusa

viaggio in sicilia

La Sicilia è una regione ricca di attrattive che si può visitare tutto l’anno grazie al suo clima favorevole.

Se avete in mente di fare un viaggio, restando in Italia, la Sicilia può essere la meta ideale da visitare. Ci sono moltissimi luoghi caratteristici e ci si può organizzare tutto l’anno perché è una regione sempre soleggiata e con una temperatura confortevole.

Prima di partire è bene prevedere quanto tempo fermarsi e preparare tutto ciò che può servire per la permanenza nella regione. Se decidete di partire con tutta la famiglia, non dovete dimenticare l’abbigliamento leggero e il costume per tutti, ma anche qualche maglia e un giubbotto leggero contro il vento e la pioggia.

In questa guida, potete scoprire le mete più gettonate che si possono visitare a Catania e Siracusa, città ricche di storia e di cultura.

Scendendo all’aeroporto di Catania, potete iniziare col visitare la stupenda città divisa fra montagne altissime e mare cristallino e poi passare a Siracusa.

Ecco l’itinerario ideale da seguire per visitare prima Catania e poi Siracusa.

  • Giunti all’aeroporto di Catania, vi fate accompagnare al centro storico, dove c’è l’imbarazzo della scelta fra innumerevoli musei e monumenti da visitare.
  • La sera la città si illumina a giorno con le sue luci soffuse che fuoriescono dalle vetrate monumentali e dalla maestosa cupola della Cattedrale di S. Agata che si trova nel Duomo.
  • Una passeggiata nel centro storico dà l’opportunità di visitare molte chiese di epoca romana e bizantina, dove visse il suo Martirio S. Agata, la patrona della città che la venera ogni anno con una bellissima festa piena di fuochi pirotecnici e se decidete di volerva vivere, venite a Catania nella prima settimana di febbraio.
  • Camminando a piedi, potete scoprire tante viuzze che si riempiono di locali caratteristici, dove poter gustare del pesce freschissimo e poi le pasticcerie che attraggono il turista con il profumo dei cannoli e della cassata. Da non dimenticare di visitare il bellissimo teatro Bellini e l’incantevole Villa che porta il nome del Musicista e poi la città vecchia e il Castello Ursino.
  • Prendendo il pullman, in pochi minuti, arrivate in montagna, dove ci sono paesaggi da sogno, con l’Etna, incantevole con i suoi colori tra il nero e il rosso della lava. Potete fare delle interessanti escursioni con delle guide esperte e scendendo verso la Pineta avete anche la possibilità di fare delle passeggiate a cavallo.
  • Ritornando giù, lasciatevi incantare dalla zona marina con il suo caldo e limpido mare e le sue caldissime spiagge dalla sabbia cocente e poi il lungomare con i caratteristici scogli. Caratteristica la zona dei pescherecci dove si può acquistare il pesce appena pescato.
  • Vicino il Duomo, c’è la Pescheria, centro commerciale della città molto caratteristico. Un tempo questa parte era completamente sommersa dal mare, ma oggi è utilizzata per la vendita del pesce fresco. Di giorno si riempie di bancarelle di pesce di tutti i tipi e viene venduto col grido pei pescivendoli che attraggono i passanti.
  • In poche ore dall’aeroporto di Catania si arriva a Siracusa, una citta sul mare e si può visitare di notte, con uno centro storico ricco di romanticismo e di giorno andare in spiaggia e immergersi nell’acqua cristallina che difficilmente si dimentica.
  • Camminando a piedi nel centro storico, le viuzze s’intrecciano e si affacciano in magnifiche piazze con i più antichi monumenti della nostra storia: il Duomo con la sua maestosa Cattedrale dallo stile fra il barocco e il rococò, l’isola di Ortigia che è la parte più antica collegata alla città da due ponti, dove si può visitare il castello di Maniace e poi ci sono i Musei e altri monumenti risalenti a vari periodi storici.
  • Uscendo dal centro storico trovate una fortezza, il castello Eurialo davvero molto suggestivo e per trascorrere una giornata spensierata immersi nella natura, potete addentrarvi nella riserva naturale Cavagrande del Cassibile dove potete immergervi in uno dei tanti laghetti naturali e trascorrere una giornata al riparo dal sole cocente. Inoltre, potete soggiornare nella spiaggia di Arenella.

Tag:, , , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares