Come organizzare la festa del papà

Tra un mese ci sarà San Giuseppe, la festa dei papà, evento molto apprezzato dai bambini, che colgono sempre l’occasione di ringraziare il proprio genitore con pensierini e lettere che puntualmente vengono recitate.

Quando si cresce, però, si tende a non festeggiare più questa festa, ritenuta quasi infantile, quando in realtà è importante per un padre sentirsi gratificato fai propri figli.

Per questa ragione in questa guida vi mostriamo come organizzare una festa del papà indimenticabile, alla quale sicuramente tutti vorranno partecipare assieme ai propri figli.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00P7X1SRE[/asa2]

Intanto procuratevi un locale o un’abitazione in cui celebrare la festa, pagatelo se necessario oppure fatevelo prestare da qualche amico, che magari vuole ringraziare in questo modo il suo papà

  • Pensate a scrivere gli inviti, per farvi un’idea su chi ha intenzione di partecipare, per evitare di essere disorientati e rendere difficile l’organizzazione.
  • Occupatevi degli addobbi. Scegliete un tema in particolare: potete optare per i cartoni animati, appendendo poster e immagini di tutti i re delle fiabe, oppure per i film, inserendo i principali personaggi che hanno contribuito all’idealizzazione della figura paterna come John Q.
  • Scrivete e ritagliate frasi di canzoni famose italiane e straniere, da appendere assieme alle immagini, che facciano riflettere.
  • Pensate naturalmente al cibo, alle consumazioni, alle bevande, affinché ognuno si trovi a proprio agio e si rilassi.
  • Cercate di ideare alcuni giochi da fare tutti insieme. Sedetevi accanto al camino o in cerchio intorno a un tavolo e raccontate ad uno ad uno tutte le vicende che hanno coinvolto i vostri padri e che vi hanno emozionato. Spiegate perché ritenete vostro padre speciale e confrontatevi con gli altri.
  • Eleggete magari alla fine della serata il padre migliore della festa, in base a ciò che vi siete raccontati o alle gare che avete fatto. Potete aver organizzato un karaoke, una gara di ballo padri / figlie, una gara di cucina dove ognuno deve portare un dolce.
  • Date a ogni partecipante a fine serata una bomboniera o un ricordo del giorno della festa del papà. Una calamita, una pergamena con scritto un pensiero, un piccolo cd musicale. Sbrizarritevi!

Può sembrare banale, ma i padri fanno molti sacrifici, e magari approfittare della festa di San Giuseppe il 19 marzo per congratularsi con loro può essere molto apprezzato. Organizzate qualcosa di semplice, che però li stupisca e faccia rimanere ben impresso nella loro mente quel giorno.

[asa2 tpl=”Horizontal_box” associate_id_set=”ecomesifa”]B00EOSLNVY[/asa2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here