Siete Qui: eComesifa.it » Finanza » Lavoro » Come organizzare corsi online

Come organizzare corsi online

Creare e organizzare uno o più corsi online non è poi così difficile come può sembrare, occorrono alcune cose per produrne uno o più d’uno che attiri l’attenzione di uno specifico target. Vediamo assieme cosa fare e come farlo nel modo giusto.

organizzare corsi online

Corsi online: come organizzare un corso

La prima cosa da fare è quella di scegliere l’argomento adatto al tuo corso. Per fare ciò dovrai preventivamente fare un elenco degli argomenti che conosci così bene da poter effettivamente realizzarci un corso, questa pratica dovrai integrarla con quello che amici e familiari ti chiedono di conoscere.

Il corso potrà basarsi sulle tue competenze lavorative o magari essere collegato ad una tua passione come ad esempio il computer o un hobby che nel tempo hai approfondito diventando capace di gestirne i risultati.

Il secondo passaggio obbligato è quello che prevede una ricerca di mercato inerente il tema o i temi che hai deciso di trattare nel tuo corso.

Il tema è di nicchia, oppure al contrario è trattato molto spesso? Queste sono cose che devi sapere per capire come orientarti nel proporre il corso al meglio.

La domanda che devi porti in questo caso è la seguente: chi potrà essere disposto a spendere del denaro per acquistare il mio corso? Si comprende che un accurata ricerca di mercato diventa lo strumento più idoneo a testare il terreno.

Terzo punto, già accennato in precedenza, l’interesse del tuo target.

Esistono strumenti online che possono aiutarti a parametrizzare questo aspetto inserendo poche e semplici informazioni, ma se sei al tuo primo corso il consiglio è quello di provare a testare il target attraverso strumenti quali sondaggi da effettuare non solo online, ma anche interessandoti dal vivo alle persone e chiedendo dove verta il loro interesse.

Una volta effettuati tutti i test ti occorre creare una scaletta non solo dei contenuti del corso, ma anche dei tempi che vuoi impiegare per i singoli argomenti senza sovraccaricare troppo altrimenti vi è il rischio che l’attenzione vada scemando facendoti perdere l’interesse che prima era acceso grazie alle strategie pianificate che hai messo in campo.

La corretta pianificazione di un corso online: lezioni, materiali e moduli

Un modulo è un argomento secondario correlato all’argomento principale, se deciderai di seguire una pianificazione verticale questo metodo ti sarà necessario nell’organizzare una corretta pianificazione, mentre materiali quali approfondimenti tematici inseriti nel corso attraverso una linea di continuità del percorso sono modi di pianificare senza gerarchie dando continuità e spaziando in modo più ampio sulle tematiche trattate alla cui origine c’è comunque un argomento prestabilito, tale metodo consente di produrre anche più corsi diluiti nel tempo.

fare ripetizioni online

Metodologie di erogazione delle tue lezioni

Quando si realizza un corso online le aspettative sono sempre alte, i metodi di insegnamento sono differenti e le persone sono curiose quindi tu che organizzi puoi avvalerti di moltissimi strumenti, come ad esempio:

  • video
  • infografiche
  • screenshot
  • audio
  • pdf
  • ricerche riportate durante il corso stesso con rimandi a link e approfondimenti diretti ed immediati

Questi sono solo alcune idee che vengono impiegate proficuamente quando si realizza una lezione e si vogliono organizzare dei corsi online di livello.

Non andare di getto, programma attraverso la scrittura il tuo corso.

Questo aspetto è quello nel quale dovrai investire la maggior parte del tempo se vuoi che il tuo corso sia impostato al meglio delle tue possibilità e capacità.

Elementi quali un logo o un template vanno a fare da corollario ad un accurata presentazione, quindi tieni conto anche dell’aspetto grafico.

La vendita del tuo corso: come fare e quali strumenti di promozione adottare

Per vendere il tuo corso online puoi optare tra differenti soluzioni.

La prima è quella che certamente ti garantisce un flusso di contatti che potrai fidelizzare, questa prevede la creazione di un sito web personale nel quale promuovere il o i tuoi corsi.

Il consiglio che possiamo darti è quello di scegliere come piattaforma quella più nota e diffusa, WordPress che prevede anche abbonamenti non eccessivamente esosi.

organizzare un corso di computer online

Questo metodo richiede però tempo e un investimento in termini non solo economici ma anche di capacità gestionale e se non vuoi affidare a degli esperti il lato marketing dovrai provvedere optando per altre soluzioni, ad esempio quella di affidare il tuo corso a uno dei servizi di corsi online oppure ad (e giungiamo direttamente alla terza soluzione) una piattaforma di e-Learning.

In quest’ultimo caso potrai massimizzare un vantaggio, quello di sfruttare una risorsa nella quale dovrai solamente caricare il corso lasciando alla piattaforma il compito di venderlo.

Per contro questo ha un costo come potrai immaginare, spesso trattenuto tramite percentuale sul venduto, oppure il costo verrà richiesto tramite un abbonamento che può avere una durata mensile o di altra tipologia.

Questa modalità ti permette anche di comprendere come poter organizzare i corsi in futuro, imparando direttamente da tali piattaforme come si muove il target al quale fai riferimento. L’ultimo aspetto di cui devi tenere conto è l’aggiornamento delle informazioni, mostra la cura che hai per il corso o per i corsi che hai realizzato. Aggiorna con costanza le informazioni e cerca di mantenerle sempre aggiornate.

Leggi Anche: Come fare soldi online, un lavoro a tutti gli effetti

13%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.