Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Mobile » Android » Come installare Linux su Android

Come installare Linux su Android

Installare Linux su Android può apparire come un operazione complessa, in realtà bastano pochi e semplici accorgimenti procedurali per effettuare questo passaggio, qui vedremo in quali modi potrai farlo.

installare linux su smartphone android

Installare Linux su Android con GnuRoot

Linux si può installare su smartphone e tablet Android, ma ti occorreranno le autorizzazioni come utente root. Per chi lo desidera è possibile installare l’applicazione GNURoot sui propri device mobile andando sul Google Play Store.

Ti basterà scaricare ed installare l’app GNURoot dal Google Play Store. GnuRoot ti permette di installare i file Linux direttamente su Android. Una volta avviata l’applicazione noterai che ci sono molte opzioni tra cui operare una scelta.

Tra le distro che potrai scegliere ci sono:

  • Wheezy,
  • Fedora,
  • Aboriginal,
  • Gentoo.

Una volta che avrai scelto la distro che preferisci dovrai toccare la voce: Create New Rootfs attendendo qualche minuto affinché vada a buon fine questa fase.

Successivamente andrai a selezionare la distro dal secondo menu a discesa attivando l’opzione: Launch as Fake Root.

In conclusione cliccherai su: ILaunch Rootfs che andrà a lanciare tutti i file Roots su una falsa piattaforma Linux.

Una volta effettuata l’installazione di Linux su dispositivo mobile Android potrai installare i pacchetti Linux dalla reposity della distro impiegando apt-get per Wheezy Debian e yum per Fedora.

Installare Linux su Android senza Root con UserLand

In questo secondo metodo per installare Linux sui tuoi dispositivi mobile Android, occorre procedere attraverso l’impiego di UserLAnd.

UserLAnd è un applicazione che non richiede l’esecuzione root del dispositivo.

userland per caricare linux sul telefono

Anche in questo caso occorre andare sul Google Play Store, scaricare ed installare UserLAnd. Il programma andrà a collocare un livello sul dispositivo, permettendoti di eseguire la distribuzione Linux che andrai a scegliere.

Avvia l’applicazione, scegli la distro Ubuntu, poi tocca OK. Concedi le autorizzazioni per l’app cliccando sulla voce: CONSENTI.

Ora è il momento di fornire i dettagli di accesso dell’utente. Inserirai un nome utente, una password e un ulteriore password VNC valevole per la sessione Ubuntu, tocchi: CONTINUA poi: VNC e infine: CONTINUA.

UserLAnd andrà a scaricare tutte le risorse necessarie per il corretto funzionamento di Ubuntu. Il processo può avere una lunghezza variabile in base alla velocità di Internet.

Lo impiegherai per l’accesso VNC e ssh. Per poi attendere la conclusione dell’installazione, venendo visualizzati i progressi.

UserLAnd andrà a scaricare tutte le risorse essenziali per la sessione Ubuntu. Il tempo per questo procedimento dipende soprattutto, lo ribadiamo, dalla velocità di connessione del dispositivo.

Alla fine dell’installazione, tornerai al Google Play Store e da lì scaricherai bVNC.

Toccherai la voce: Installa poi: Indietro per ritornare all’applicazione UserLAnd andando a concedere l’autorizzazione a bVNC affinché acceda ai file, qualora richiesto, quindi si cliccherà sulla voce: CONSENTI.

Se è disponibile un’opzione per Ubuntu, andrai a toccarla al fine di avviare una sessione Linux.

Se tale opzione non è prevista dovrai cliccare su Sessioni nella parte più bassa dello schermo, e poi toccare il segno + nell’angolo in alto a destra.

Procedi come segue:

  • Assegna un nome alla nuova sessione Ubuntu
  • Selezionando app: Ubuntu per filesystem
  • Scegli ssh per Tipo di servizio.

Per avviare una sessione Linux andrai su Sessioni nella parte più bassa dello schermo. La nuova sessione si aprirà all’interno di un ambiente desktop.

Per aprire le app toccherai il menu di avvio che si trova nella parte in basso a sinistra dello schermo. Installa nuovi programmi Linux impiegando il terminale toccando Strumenti di sistema e poi: LXTTerminal.

Linux su Android con Root

Per prima cosa vai su Google Play Store e cerca la app BusyBox che ti permetterà l’accesso ai comandi Linux che generalmente non avresti. È necessario abilitare diverse app di root affinché funzioni.

linux su tablet

C’è poi Linux Deploy un programma open source impiegato per installare facilmente e rapidamente il sistema operativo Linux sul dispositivo Android. Linux Deploy creerà un’immagine del disco su una flashcard, montandola e installando una distribuzione del sistema operativo.

Apri l’applicazione per capire se hai l’accesso come root dovresti averlo ottenuto a seguito dell’installazione di BusyBox. Clicca sul pulsante di download nella parte superiore o inferiore destra dello schermo dello smartphone.

Sei sul menu delle opzioni, qui dovrai mantenere la maggior parte delle impostazioni come le trovi. Invece su Proprietà vai su Linux per scegliere la distribuzione.  

Quando trovi l’ impostazione della GUI, dovrai selezionare la voce Abilita per far in modo che il dispositivo abbia un’interfaccia grafica altrimenti assente. Vai nelle impostazioni della GUI e qui modifica le opzioni quali ad esempio la risoluzione dello schermo.

Nelle Proprietà andrai ad impostare l’accesso privilegiato da superutente impostando il tuo nome utente su root.

Per aprire il menu devi toccare i tre punti nella parte in alto a destra dello schermo del tuo dispositivo mobile, selezionando Installa e ancora clic su OK per avviare l’installazione dell’app sul dispositivo Android. Infine devi installare VNC Viewer, questa app rende il dispositivo Android di fatto un desktop remoto che ti consentirà di visualizzare la GUI.

Leggi Anche: Come Scaricare e Installare NordVPN Craccato su Android

35%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.