Come insegnare al gatto ad utilizzare la gattaiola

usare la gattaiola

Chiunque abbia mai avuto in casa un bel gatto, saprà certamente che si tratta di un animale molto indipendente.

Questo non vuol dire che non gli piaccia stare con la sua famiglia umana, ma preferisce di gran lunga girare ed esplorare per conto proprio. Quando l’animale tende ad essere abituato però all’ambiente casalingo e passa tanto tempo dentro le mura di casa, in caso volesse uscire, ci dovrà sempre essere qualcuno ad aprirgli la porta.

C’è però una soluzione che si può adottare per non sentire ogni due minuti il miagolio del micio che entra ed esce in continuazione, e si chiama gattaiola.

Si tratta di quella piccola porticina in basso alla porta, che permetterà al gatto tutta la libertà di muoversi senza dover più disturbare nessuno e ovviamente di non avere problemi quando a casa sarà da solo.

Questo non è però uno strumento che al micio risulta subito comprensibile, perciò in questo articolo spiegheremo come insegnare al gatto ad utilizzare la gattaiola.

Come insegnare al gatto ad utilizzare la gattaiola: fase iniziale

Questa fase inizia non appena avrete acquistato e installato nella porta la gattaiola.

Inizialmente, non dovete avere alcuna fretta nel fargliela provare, ma lasciate che si accorga da solo che qualcosa nella porta è cambiato e che sia una sua iniziativa quella di avvicinarcisi, altrimenti il piccolo amico potrebbe non capire e spaventarsi, come sempre succede quando in casa arriva una novità.

Pian piano vi accorgerete che il gatto per conto suo inizierà ad incuriosirsi. Quello che dovrete fare a questo punto, è posizionarvi nella parte opposta della gattaiola e cercare di attirare il micio con un croccantino o uno spuntino invitante.

Una volta che avrà capito l’utilizzo della porticina, inizierà ad interpretarla come una cosa sua e ad utilizzarla senza paure o problemi. Per aiutarlo non faranno male delle coccole ogni volta che attraverserà la gattaiola, capirà che sta facendo la cosa giusta.

Attenzione però, perché se i premi alimentari o le coccole gratuite saranno troppo frequenti, allora il micio tenderà a capire che quello non è un metodo per uscire più comodamente, ma solo per ricevere del cibo. Perciò questa dovrà essere solo la fase iniziale del percorso, fin quando non si sarà abituato alla gattaiola.

comprare gattaiola

Come insegnare al gatto ad utilizzare la gattaiola: errori da evitare

Anche se il gatto non capirà immediatamente come funziona la gattaiola, questo non significa che sia stupido o ingenuo, quindi non trattatelo da tale.

In effetti, è un animale piuttosto furbo e perspicace e non gli piace per niente quando le cose gli vengono imposte. Perciò non arrabbiatevi con lui, non urlategli contro e non mettetegli paura, perché l’immediata reazione che avrà sarà quella di scappare spaventato, non capendo neanche cosa gli state insegnando a fare.

La rabbia in questi casi non porta a nulla, perciò utilizzate invece il ragionamento e la comprensione. Ciò che può aiutare molto il gatto a prendere confidenza con la gattaiola nel primo periodo, è mantenere la tendina sempre alzata, attaccandola magari con del nastro.

In questo modo, il micio vedrà che avete creato un buco nella porta delle sue dimensioni, potrà chiaramente decifrare che al di là di quel foro c’è l’uscita e capirà che l’avrete fatto apposta per lui.

Leggi Anche: Come evitare che il gatto graffi i mobili

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.