Fai da te

Come fare una poltrona a sacco

realizzare poltrone sacco

Arredare una casa con il buon gusto, significa prestare attenzione ad ogni dettaglio, sapere scegliere gli arredamenti adatti, infatti, è importante per adattarsi allo stile della casa e delle necessità a cui fare capo.

Se la casa vive lo stile anni 70, allora non può mancare la poltrona a sacco, detta all’inglese “bean bag” per la sua forma. La poltrona a sacco risulta comodissima ed è adatta a crearsi un piacevole angolo relax.

Si è bellissima, ma ancora più straordinario sarebbe potersela fare con le proprie mani, così sarà ancora più chic.

Allora, via alla scelta del colore adatto e forbici alla mano, per un fai da te a prova di “sacco” !!

Il materiale che occorre è il seguente:

Come si fa una poltrona a sacco

Per prima cosa, bisogna fare una scelta tra due tipi di tessuti, ne occorrono appunto due per creare la poltrona a sacco.

Il primo funge da rivestimento interno e per questo motivo si consiglia l’uso di una stoffa non pregiata. Invece il secondo ha lo scopo di rivestire l’esterno, perciò il cotone è la scelta più consigliata, in quanto risulta essere tra i tessuti più resistenti e duraturi.

Una volta scelte, prendere la stoffa per il rivestimento interno della poltrona a sacco e tagliarne un cerchio dal diametro di un metro. Fatto ciò, vanno tagliate altre tre parti di due metri di diametro.

sedia sacco

A questo punto, con la macchina da cucire, vanno uniti tutti i lembi di stoffa, in maniera tale da ottenere una forma circolare. Bisogna infatti ottenere la forma di un cono senza la punta.

Quest’ultima sarà poi utilizzata per la fase di riempimento del sacco con le palline di polistirolo. Il polistirolo è facilmente reperibile in qualsiasi negozio di ferramenta o di bricolage.

In questo modo, la poltrona a sacco sarà sicuramente comodissima! In alternativa, potete riempire le vostre poltrone a sacco, con dei vecchi vestiti o asciugamani.

Dopo aver riempito il sacco con il polistirolo, va cucita anche questa parte, per farlo, dovete unire i lembi verso l’alto e chiudere la poltrona a sacco. Ecco, la stupenda poltrona a sacco è quasi pronta!

Per dare vita al rivestimento esterno della poltrona a sacco, bisogna seguire lo stesso procedimento descritto sopra. L’unica differenza è che uno dei lati verrà chiuso usando una chiusura lampo.

La scelta della zip è decisamente vantaggiosa in previsione di un eventuale lavaggio nonché per infilarla alla perfezione e in maniera semplice. Affinché  il sacco interno entri all’interno della custodia esterna con facilità, essa andrebbe fatta leggermente più grande, di almeno mezzo centimetro.

Et voilà la poltrona a sacco è perfetta e pronta ad accogliere la stanchezza e a regalare il massimo relax.

Leggi Anche: Come disporre i mobili in ambienti piccoli

Come fare una poltrona a sacco ultima modifica: 2017-12-28T17:53:02+00:00 da eComesifa.it

Lascia un commento