Come fare un buon tè aggiungendo il bicarbonato

tè dissetante con bicarbonato

Con l’arrivo delle bellissime giornate, primaverili ed estive, quando viene sete, ci sono pochissime bevande rinfrescanti come un bel bicchiere di tè freddo. Come sapete però, fare un buon tè è un arte, infatti delle volte, assume un sapore amarognolo per via dell’acido tannico contenuto in esso.

Niente paura però, con un pizzico di bicarbonato di sodio, il sapore amaro sparirà del tutto e potrete bere un fantastico tè rinfrescante.

Mettendo solo un pizzico di bicarbonato di sodio, il sapore del tè non cambierà, ma toglierà l’amaro dell’acido tannico. Provatelo anche se dolcificate il tè con lo zucchero.

Occorrente:

  • Bustine di tè
  • Acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Dolcificante
  • Pentolino
  • Brocca
  • Ghiaccio

Come fare il tè con il bicarbonato

Versate l’acqua nel pentolino e mettetelo sui fornelli. Portate ad ebollizione l’acqua e aggiungete un pizzico di bicarbonato di sodio (basterà la punta di un cucchiaio).

Appena il bicarbonato di sodio si sarà disciolto nell’acqua, immergete due bustine di tè nell’acqua bollente e spegnete i fornelli.

Lasciate il tè in infusione per qualche minuto, almeno fino a quando l’acqua si colorerà di marrone scuro, il colore del tè, quindi rimuovete le bustine.

A questo punto, aggiungete il dolcificante se volete e versate un po’ di acqua fredda nel pentolino, perché come sapete, se versate il tè bollente direttamente nella brocca di vetro, l’escursione termica potrebbe rompere la brocca. Aggiungete quindi del ghiaccio e servite questa bevanda rinfrescante.


Tag:, , ,

Related Posts

Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares