Come fare le sardine fritte con la pastella

Cosa si prepara a pranzo? Un bel piatto di sardine fritte, fresche, croccanti e golose. A cena meglio evitare, troppo pesanti. Le sardine sono gustose, ricche di omega 3 e abbastanza facili da preparare. Ok ci vuole la mano leggera ma si fa in un attimo.

In una giornata discretamente calda mi ritrovo con una busta di sardine da pulire: potrei farle in tegame, però troppe lische, o magari potrei farci la pasta ma non mi va tanto e allora decido di farle fritte. In questa guida vediamo come togliere la lisca, preparare e friggere le sardine in pastella.

Fra tutte le ricette che ci sono con le sardine trovo che questa sia la più semplice e la più appetitosa. Si possono anche far ripiene ma questa è un’altra ricetta.

Come fare le sardine fritte con la pastella: occorrente

  • 12 sardine
  • un pizzico di curry
  • 3 uova
  • 4 cucchiai di farina
  • sale e pepe
  • olio per friggere
  • una padella
  • carta assorbente

Come fare le sardine fritte con la pastella

  1. Pulire le sardine togliendo loro i visceri, si aprono dalla testa e si sfila la coda partendo dalla testa che va rimossa
  2. Lavarle sotto un getto delicato di acqua ed asciugarle per bene
  3. Preparare la pastella con le uova, il curry, la farina, il sale ed il pepe
  4. Far scaldare l’olio per friggere in una padella ed aggiungervi uno spicchio d’aglio (per non far disperdere e bruciare la pastella) e due stuzzicadenti (per evitare che un residuo d’acqua delle sardine faccia schizzare l’olio)
  5. Immergere una ad una le sardine ben aperte nella pastella quindi friggerle finché non sono dorate
  6. Stenderle su un foglio di carta assorbente senza coprire il piatto per evitare che diventino molli, prima di servire spruzzare con limone o lime fresco.

Come fare le sardine fritte con la pastella: consigli

Per avere delle sardine ancora più leggere consiglio di sostituire la farina normale con quella di riso, mettere 2 uova massimo e diluire con acqua frizzante fredda (la pastella deve esser densa non appiccicosa).

Per avere un sapore più deciso e sfizioso si può aggiungere della birra fredda alla pastella. Se invece volete che la sardina sia più saporita fatela marinare per un’ora in poco vino bianco, aglio e limone.

Vi piacciono le sardine in pastella? Quali altre ricette conoscete con le sardine? Le sapete fare ripiene?

Leggi Anche: Marmellata di more fatta in casa

Come fare le sardine fritte con la pastella ultima modifica: 2016-09-08T17:59:36+00:00 da eComesifa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here