eComesifa.it - Scopri come fare
Siete Qui: eComesifa.it » Cucina » Dolci » Come fare le chiacchiere: La ricetta

Come fare le chiacchiere: La ricetta

Come fare le chiacchiere: andiamo alla scoperta di uno dei dolci tipici del Carnevale.

Vi siete mai chiesti da dove traggono la loro origine? Si suppone che siano state inventate dagli antichi romani durante i Saturnali, si trattava di dolci fritti nel grasso di maiale chiamati frictilia e se ne trova citazione negli scritti di Apicio.

Con il passare del tempo la ricetta si è modificata e i dolci si sono diffusi in tutta Italia dove li troviamo con nomi diversi: cenci, bugie, frappe, crostoli etc. Ma il nome più diffuso è chiacchiere.

Forse l’unico elemento rimasto in comune con l’antica Roma, è la frittura nel grasso di maiale, infatti si è sempre usato lo strutto, solo in tempi recenti visto l’incremento dei problemi di salute si è diffusa la frittura in olio di girasole.

Vi sono anche varianti in cui le frappe vengono cotte in forno, più salutare certamente m il risultato e un po’ differente.

Di base si usano farina, burro, zucchero, uova e una componente alcolica, grappa o marsala. Una volta fritte e fatte raffreddare, le chiacchiere si cospargono con zucchero a velo.

Dunque illustriamo la ricetta ed il procedimento.

Come fare le chiacchiere: occorrente

  • 600 gr di farina ’00
  • 80 gr di zucchero
  • 4 uova medie
  • 120 gr di latte
  • 60 gr di burro fuso
  • 4 cucchiai di liquore a scelta
  • buccia grattugiata di 1 limone grande non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 lt di olio di semi di girasole per friggere
  • zucchero a velo vanigliato per guarnire

Come fare le chiacchiere

  1. In una ciotola, dovete mescolare farina, zucchero e sale, porre al centro le uova, il burro ammorbidito, la buccia di limone e il liquore;
  2. Iniziare a mescolare partendo dai bordi e quando i liquidi si sono assorbiti aggiungere il latte all’impasto;
  3. Continuare a mescolare ed iniziare ad impastare man mano, fino a quando l’impasto si stacca dalla ciotola;
  4. A questo punto, bisogna fare una palla con l’impasto e avvolgerla nella pellicola, quindi lasciarla riposare 30 minuti;
  5. Dividere l’impasto in tre parti e stendere ciascuna parte in modo molto sottile;
  6. Ora, dovete ritagliare dei rettangoli;
  7. In una padella, fate scaldare l’olio e friggere al massimo due rettangoli per volta. Ricordate che vanno girate dopo pochi secondi, quando si formano le bolle vanno girate nuovamente. Una volta dorate fate scolare su carta assorbente;
  8. Bene, le chiacchiere sono pronte e quando sono fredde, spolverare con zucchero a velo e servite.

Si conservano per una settimana circa.

Leggi Anche: Come si fanno le castagnole con la ricotta per Carnevale