Come fare i fatti e fritti

come fare i dolci fatti e fritti sardi

Come fare i fatti e fritti: ecco un dolce tipico della tradizione del Carnevale sardo.Si tratta di ciambelle che vengono fritte e che si chiamano “Para Frittus”, che letteralmente significa “frati fritti”.

Secondo alcune ipotesi il nome deriverebbe dalla forma che assomiglia alla chierica dei frati, mentre secondo un’altra ipotesi la classica riga bianca centrale, che si forma durante la frittura, ricorda il cordone del saio dei frati. Come poi si sia arrivati a fatti e fritti non si sa.

Comunque è un dolce buonissimo, la sua preparazione non è complessa ma richiede un po’ di tempo.

Come fare i fatti e fritti: ingredienti

  • 25 gr di lievito di birra
  • 50 gr di farina 00
  • 25 gr di latte
  • 250 gr di farina 00
  • 200 gr di farina 0
  • 2 uova
  • 50 gr di strutto
  • 50 gr di zucchero
  • 200 ml di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  • 1 buccia di limone grattugiata
  • 1 cucchiaio di grappa
  • zucchero
  • zucchero a velo
  • vanillina
  • buccia di arancia e buccia di limone
  • olio di semi per friggere

Come fare i fatti e fritti:

  1. Mescolare latte, lievito e farina per preparare il lievitino;
  2. formare un panetto, porlo in una ciotola e coprirlo con una pellicola deve riposare mezz’ora;
  3. in una ciotola lavorare le farine con uova, strutto, zucchero, grappa, aromi e sale;
  4. ora dovete aggiungere gradualmente il latte;
  5. lavorare l’impasto per una mezz’oretta ed unire il lievitino, quindi lavorare ancora fino a che non è completamente omogeneo, coprire con la pellicola e porre in forno spento per due ore;
  6. a questo punto dividere l’impasto in 20 palline, ognuna va leggermente schiacciata;
  7. creare un buco al centro di ogni pallina e formare una ciambella;
  8. spargere un po’ di farina in una teglia e porvi i fatti e fritti;
  9. lasciarli lievitare per un’ora nel forno spento;
  10. far scaldare l’olio e quando è bollente friggere ciascuna ciambella finché non dorata ambo i lati;
  11. Bene, sono pronti, potete posizionare le ciambelle su carta assorbente e poi rotolarle nello zucchero. Ricordate che vanno servite calde

Leggi Anche: Come fare le bugie ripiene di cioccolato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.