Come fare i biglietti di auguri passo passo

biglietti di auguri fai da te

Molto spesso, a Natale o a Capodanno (nelle due occasioni in cui è necessario inviare i classici bigliettini augurali), ci si ritrova a non aver acquistato i biglietti oppure a voler dimostrare il proprio affetto ad amici e parenti, attraverso il fai-da-te.

In questo articolo, vogliamo fornirvi qualche bellissima idea, per preparare dei biglietti di auguri speciali, realizzati con il fai da te.

Ecco come si realizzano i biglietto passo per passo

  1. Scegli la carta e il formato di quest’ultimo. Per gli auguri di buon Natale o buon anno è molto utilizzato il cartoncino colorato, che quindi si potrà scegliere verde o rosso, e sul quale sarà più semplice applicare adesivi a tema, ad esempio dei fiocchi di neve o il vischio. Per quanto riguarda il formato, dovremo decidere se desideriamo inviare il biglietto classico, ripiegato su se stesso, od un’altra tipologia.
  2. A questo punto, se non abbiamo manualità e non sappiamo imitare una bella grafia, muniamoci di computer e stampante e, utilizzando uno sfondo dello stesso colore del biglietto, mediante Microsoft Word o altri programmi, usiamo font belle da vedere. Se vogliamo, stampiamo anche una frase a tema natalizio dai numerosi siti di aforismi che si possono trovare sul web.
  3. Dopo aver scritto tutto ciò che desideriamo, evitando di limitarci semplicemente ad un augurio di serene festività, arriva il momento di abbellire il biglietto. Stampiamo una foto di famiglia oppure utilizziamo uno di quei programmi in cui le proprie facce vengono trasformate in elfi o altre creature natalizie: potrà essere un’idea davvero geniale per rendere anche più allegra la cartolina. Aggiungiamo anche, come detto, adesivi o disegni (se sappiamo farli).
  4. Il passaggio numero quattro è facoltativo e va deciso in base alla persona alla quale consegneremo o spediremo il biglietto. Sempre nell’ambito dell’abbellimento del biglietto, si potrà decidere di riempirlo di glitter ma bisogna tenere in considerazione che, molto probabilmente, aprendolo ci si riempirà di brillantini che faticheranno a scomparire quindi questa scelta va bene solo se l’altra persona apprezza i glitter.
  5. Una cosa che dobbiamo assolutamente ricordarci quando prepariamo i biglietti augurali, è di firmare con nome e cognome e ‘qualifica’ (per esempio, zia Anna, oppure “tua sorella Grazia”). Inoltre ricordiamoci anche di inserire la data e l’anno della festività che stiamo celebrando, ad esempio “Natale 2018”. Tutto questo sarà utile per essere conservato come un ricordo da coloro che riceveranno il nostro biglietto augurale, e perciò è una cosa che non va assolutamente dimenticata e che, se assente, verrà sicuramente notata.
OffertaBestseller No. 2

Leggi Anche: Come incartare un regalo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.