Siete Qui: eComesifa.it » Tech » Mobile » Android » Come fare gli Screenshot con Android

Come fare gli Screenshot con Android

Hai bisogno di fare uno screenshot sul tuo telefono Android ma non sai come fare? In effetti, per quanto alcuni lo trovano immediato e intuitivo questo procedimento, c’è chi si trova in difficoltà, specialmente quando cambiando telefono si accorge che non vale più lo stesso metodo di prima.

fare screenshot su android

La regola generale per catturare l’immagine dello schermo con Android è premendo il tasto di accensione e il volume giù. Esistono però anche altri metodi che cambiano da una casa produttrice a un’altra.

In questa guida vogliamo spiegarti come si catturano le immagini sui principali modelli di telefoni che trovi in commercio.

Come fare uno screenshot su Samsung

Uno dei modi che i dispositivi Samsung mettono a tua disposizione per poter catturare lo schermo è con il trascinamento del lato del palmo della mano sullo screen.

Devi però attivarlo prima. In questo caso vai su impostazioni, poi su funzioni avanzate e su movimenti e gesti. Grazie alla barra degli strumenti schermata puoi ottenere screenshot estesi, ma anche ritagliare la schermata o disegnarci sopra. Alcuni modelli con la selezione intelligente vi permettono di ritagliare l’area specifica e di trasformarla per esempio in seguito in una gif.

Come fare uno screenshot su Android Huawei

Indifferentemente dal fatto che si tratti di un EMUI o un HarmonyOS, potete ottenere lo screenshot con un telefono Huawei in tre modi diversi: colpo di nocca, scorrendo con tre dita verso il basso o con il gesture nell’aria (quest’ultimo non sempre disponibile.

Puoi impostare quello che preferisci andando su impostazioni, funzioni accessibilità, scorciatoie e gesture, acquisisci una schermata. Infine seleziona una delle tre che preferisci.

Come fare uno screenshot su Xiaomi

Per quanto riguarda invece i modelli di smartphone Xiaomi, sempre più apprezzati e ricercati in Italia, quelli che hanno la personalizzazione MIUI possono eseguire lo screenshot sempre con la classica combinazione del tasto di accensione con quello del volume giù, con la possibilità però di usare anche il quick Google che si trova nella tendina delle notifiche.

Altrimenti è possibile utilizzare una gesture, come appunto quella di trascinare tre dita verso il basso. Forse è una delle più immediate da utilizzare in moltissime circostanze.

Come fare uno screenshot su LG

Il metodo che ti spieghiamo ora funziona tanto per i modelli LG che per quelli LG UX. C’è la funzione capture+ che può essere selezionata dalle impostazioni rapide che si trovano nel pannello di notifica, in questo modo puoi anche modificare le schermate con i vari strumenti di ritaglio, occuparvi poi dell’inserimento testuale e quello di disegno.

Altrimenti potete decidere di configurare un tasto dedicato della schermata iniziale, così da averlo sempre a disposizione per catturare gli schermi. O ancora premendo due volte il tasto volume su quando lo schermo è spento.

Come fare uno screenshot sullo smartphone Sony e Nokia

Uno smartphone Sony ti permette di catturare gli screenshot con la classica combinazione di tasti (power + volume giù). Altrimenti potete usare il comando presente nello schermo del multitasking.

catturare schermo su telefono android

Anche il Nokia prevede di fare una foto allo schermo con la combinazione di tasti valida per tutti, altrimenti semplicemente tirando verso il basso la barra di stato e toccare su “acquisizione schermata”.

Come fare screenshot su smartphone Android Lenovo e Motorola

I dispositivi Lenovo/Motorola anche loro permettono di catturare uno schermo cliccando sui tasti power e volume giù.

Non solo, possiedono una capacità di personalizzazione che non si differenzia troppo da quella di Android Stock, consentono infatti di ottenere una schermata strisciando tre dita sullo schermo, purché ovviamente tale funzione sia stata precedentemente attivata. Oppure usando il tasto dello screenshot presente nella visualizzazione delle app recenti.

Come fare uno screenshot su OnePlus

Per concludere questa guida vi spieghiamo come fare uno screenshot su OnePlus con OxygenOS. Oltre alla combinazione valida per tutti i modelli, potete per esempio decidere di attivare la solita gesture vista già con alcuni dispositivi precedenti, cioè quella di strisciare tre dita verso il basso sullo schermo.

I modelli meno recenti di OnePlus permettono invece di farlo accedendo al menù di spegnimento, purché siano attive le funzioni dalle impostazioni di sistema.

Fare screenshot con Android: Conclusioni

Ti ricordiamo infine che potete sempre valutare per gare gli screenshot con Android anche delle applicazioni esterne presenti sul PlayStore, però nella maggior parte dei casi le funzioni di base sono più che sufficienti per ottenere catture di schermo di ottima qualità e spesso anche personalizzabili.

Leggi Anche: Come scaricare e installare Spotify craccato su Android

(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.