Siete Qui: eComesifa.it » Mamme » Come far mangiare i bambini all’aria aperta

Come far mangiare i bambini all’aria aperta

Trovare il modo di trascorrere del tempo all’aria aperta, è per mamma e bambino molto utile. Staccare dalla noiosa routine quotidiana aiuta molto a ricaricarsi alla mamma e dà maggiori stimoli al bambino, specie se ha poco appetito.

Sorge, però, il problema di come fare per mangiare fuori casa senza problemi, dato che ogni madre è abituata a tutte le comodità per il suo bambino e soprattutto cosa preparare?

In questa guida potete trovare delle idee utili con cui preparare un pasto facile e comodo da consumare all’aperto.

Avete deciso di trascorrere un po’ di tempo al mare o in campagna o semplicemente al parco. Coprite bene il vostro cucciolo e portate con voi la copertina, il cappellino, la crema solare, qualche cambio in più e poi  passeggino e fascia.

Non devono mancare tovaglioli, una tovaglia e i fazzoletti imbevuti, per l’igiene personale.

Se il vostro bambino è allattato al seno, il problema non si crea, ma se prende il biberon e dovete scaldare il latte attrezzatevi con un fornellino, un pentolino, dell’acqua e dei fiammiferi.

Se i vostri piccoli sono svezzati, ma non volete privarli della loro pappa preferita, potete portarla cotta nel termos ed aggiungervi il brodo che avrete tenuto da parte in un altro contenitore.

Se avete preparato della pasta per voi, fategli fare dei piccoli assaggi; l’aria aperta gli aumenterà l’appetito.

Non preoccupatevi sempre del fatto che si possano sporcare, la cosa importante è che si divertano e crescano felici ed autonomi.

Vi consiglio di incuriosire vostro figlio con i colori e le forme dei cibi, non pretendete che usino per forza la forchetta; all’aria aperta fategli mangiare cibi pratici. Preparate delle polpettine, delle crocchette di patate o delle cotolette di pesce o di carne.

Ecco come far mangiare i bambini :

  • Per le polpettine di carne, acquistate della carne tritata ed insaporitela con del parmigiano in polvere, un po’ d’olio evo, del pan grattato e poco latte. Formate delle palline e friggetele in olio di semi di girasole o cotte al forno. Se i vostri bambini amano il pomodoro, a cottura potete passare le polpettine nel pomodoro fresco cotto da voi.
  • Per le cotolette di pesce o di carne, acquistate una fetta di carne magra o di pesce tra pesce spada, sogliola, merluzzo che potrà essere anche quello surgelato. Spruzzate qualche goccia di limone sulla fetta e passatela nel pan grattato insaporito col parmigiano. Cuocete in forno a 180°C per 20 minuti o in padella in olio bollente.
  • Per le crocchette di patate, schiacciate due patate bollite ed impastatele con pan grattato, formaggio parmigiano, uovo se vostro figlio non è intollerante ed aggiungete poco latte. Formate delle palline schiacciate e cuocete in forno o in padella. Se preferite, potete aggiungere all’impasto anche qualche verdura come gli spinaci, le zucchine o la zucca.
  • Per il tortino di verdure, potete utilizzarne quanti ne volete e impastarle assieme al formaggio, al latte, al pangrattato e se vi va all’uovo. Versate il composto in piccoli contenitori da forno, aggiungete delle fette di formaggio filante e cuocete a 180°C per 15 minuti.

Naturalmente non scordate acqua in abbondanza e i succhi di frutta.

6%
(* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
×
Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.

Leggi Anche: Come organizzare un campeggio safari per bambini in casa

[Voti: 26   Media: 4.7/5]