Come eliminare i punti neri con la farina d’avena

eliminare i punti neri con la farina d'avena

I comedoni, conosciuti anche come punti neri, sono delle formazioni che si formano nei pori della pelle, quando il sebo in eccesso prodotto dalle ghiandole sebacee, si unisce con impurità e cellule morte.

Di solito, i punti neri si formano sul viso, soprattutto sul naso e sulle guance, ma possono presentarsi anche sulla schiena o sulle spalle e perfino sul petto.

Tra le cause principali della formazione dei punti neri, ci sono i cambiamenti ormonali, perché viene prodotto sebo in eccesso sulla pelle.

In questo nuovo articolo, però, vi aiutiamo a eliminare i punti neri con i rimedi naturali, utilizzando come ingrediente principale la farina d’avena, preparando dei trattamenti facili e veloci.

Perché la farina d’avena elimina i punti neri

  • Nella farina d’avena è presente la saponina, in grado di pulire i pori della pelle da cellule morte e impurità.
  • Essendo leggermente abrasiva, la farina d’avena, ha un azione esfoliante sulla pelle.
  • La farina d’avena, ha proprietà antinfiammatorie, in grado di curare le infiammazioni causate da acne e punti neri.

Come usare la farina d’avena per rimuovere i punti neri

Naturalmente, esistono molti trattamenti per eliminare i punti neri con la farina d’avena, di seguito vi illustriamo quelli che secondo noi, funzionano meglio.

Rimuovere i punti neri con la farina d’avena

Il primo rimedio naturale per eliminare i punti neri, vede l’utilizzo della farina d’avena e acqua.

  1. In una ciotola, versate un bicchiere di farina d’avena e un po’ d’acqua, quindi mescolate con le mani, in modo da ottenere un pasta grezza.
  2. Applicate il composto ottenuto su tutto il viso, massaggiando delicatamente per circa 5 minuti.
  3. A questo punto, immergete un panno pulito in acqua tiepida e dopo averlo strizzato bene, posatelo sul viso ancora coperto con il composto e tenetelo per 10 minuti.
  4. Trascorso il tempo, togliete il panno e lavate il viso con acqua fredda.

Per i migliori risultati e per rimuovere i punti neri, dovete ripetere questo trattamento per 3 volte la settimana.

Come eliminare i punti neri con farina d’avena e albume d’uovo

Grazie alle proteine e all’albumina presente nel bianco dell’uovo, che funzionano come astringente, si riescono ad eliminare i punti neri.

  1. In una ciotola, versate il bianco di un uovo e 2 cucchiai di farina d’avena cotta, quindi mescolate bene con un cucchiaio di legno.
  2. Applicate la pasta appena preparata sul viso e lasciatela agire per qualche minuto. La pasta si asciugherà da sola.
  3. Quando sentite la pelle tirare, lavate il viso con acqua fredda.

Potete ripetere l’applicazione di questa maschera, per 2 volte la settimana.

Leggi Anche: Come eliminare i punti neri per sempre

Come eliminare i punti neri con la farina d’avena ultima modifica: 2017-09-24T17:03:14+00:00 da eComesifa.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here